Panigale V4 e V4 S si evolvono: più tecnologia e motore Euro 5

Per il 2021 i modelli Panigale V4 e V4 S diventano conformi alla normativa Euro 5, mantenendo inalterati i livelli di potenza e coppia massimi. Tra le novità troviamo anche un'elettronica ancora più sofisticata, la pinna paracatena e nuove pompe freno

1/8

1 di 5

Per il 2021 i modelli Panigale V4 e V4 S (è stata presentata anche la serie numerata di Panigale V4 SP) diventano conformi alla normativa Euro 5, mantenendo inalterati i livelli di potenza e coppia massimi. Per rispettare il nuovo standard europeo sulle emissioni inquinanti, sono stati apportati diversi affinamenti alla linea di scarico del Desmosedici Stradale e alla calibrazione motore.

Anche il pacchetto elettronico che equipaggia la Panigale V4 si evolve e include ora il Ducati Traction Control di ultima generazione, ancor più predittivo, il DTC EVO 3 derivato da Ducati Corse. Grazie al monitoraggio continuo dell’accelerazione angolare dell’albero motore e della velocità della ruota posteriore, il sistema previene slittamenti della ruota posteriore a centro curva, quando si è al massimo angolo di piega e si prende in mano il gas. Nuova è anche la strategia dei Riding Mode, nello specifico il Riding Mode Race è stato sdoppiato in due mappature ora confrontabili liberamente nei singoli parametri.

I modelli Panigale V4 e Panigale V4 S sono equipaggiati inoltre con nuove pompe freno e frizione autospurganti derivate da quelle impiegate per la prima volta sulla Superleggera V4. Il corpo delle nuove pompe è stato disegnato con una configurazione tale da permetterne uno spurgo “naturale” eliminando quindi la necessità di intervenire sull’impianto nell’eventualità di aria presente nel circuito. Le nuove pompe si riconoscono anche per i serbatoi olio freno e frizione dall’elegante colorazione fumé.

Tra le dotazioni aggiunte alla moto per il 2021 c’è la pinna paracatena, che permette di evitare pericolosi contatti con catena e corona in caso di scivolata. Inoltre, per chi usa la moto tutto l’anno, è ora prevista la predisposizione per le manopole riscaldabili, mentre la chiave di accensione ha una nuova impugnatura.

Come detto, i modelli Panigale V4, Panigale V4 S, per il MY21 diventano conformi alla normativa Euro 5, questo grazie a diversi affinamenti alla linea di scarico del Desmosedici Stradale e alla calibrazione motore. Il silenziatore, seppur invariato da un punto di vista estetico, utilizza catalizzatori maggiorati (+10 mm di lunghezza) e con una nuova tecnologia di impregnazione dei metalli nobili. Lunghezze e dimensioni dei primari di scarico della bancata posteriore sono stati ottimizzati per minimizzare il “light off” del catalizzatore, mantenendo inalterate le prestazioni del motore. Confrontato con i modelli Euro 4, i collettori della bancata posteriore sono stati accorciati di 100 mm e ridotti nel diametro, passando da 42 mm a 38 mm di diametro. Il nuovo componente ha permesso l’introduzione di un paracalore posteriore più compatto, integrato nel corpo della moto. Sempre a favore del contenimento delle emissioni, da segnalare l’introduzione di 4 sonde lambda, 1 per ogni cilindro, che permettono un controllo più raffinato delle quantità di carburante iniettato. A questi interventi si aggiunge una diversa strategia del sistema Variable Intake System (VIS) che controlla l’alzata delle trombette di aspirazione.

Il Desmosedici Stradale in configurazione Euro 5 mantiene inalterati i dati relativi a potenza e coppua: 214 CV a 13.000 giri/min e 124 Nm di coppia a 9.500 giri/min.

La gamma Panigale V4 e Panigale V4 S MY21 è equipaggiata con un’ulteriore evoluzione del Ducati Traction Control, il DCT EVO 3, derivato da Ducati Corse, che interviene nella fase di riapertura del gas a centro curva. Il nuovo software regola in modo predittivo la coppia erogata, calibrando l’accelerazione angolare dell’albero motore. La nuova strategia è attiva in tutti i livelli del DTC indicati per pista asciutta (livelli da 1 a 4) ed in quello per pista bagnata con pneumatici “rain” (livello 7).

Nuova anche la strategia dei Riding Mode che consente al pilota di effettuare in pista confronti rapidi tra due diverse configurazioni per definire il migliore set-up. Il Riding Mode Race è stato sdoppiato in due mappature specifiche per l’utilizzo pista (Race A e Race B), ora confrontabili liberamente nei singoli parametri, che si affiancano ai già esistenti Sport e Street.

I Riding Mode consentono di scegliere fra quattro differenti stili di guida preimpostati. Ciascun Riding Mode è programmato per variare istantaneamente il carattere del motore, i parametri dei controlli elettronici e, nella versione “S”, anche l'assetto delle sospensioni. Ovviamente è data possibilità al pilota di personalizzarsi i propri stili di guida e di ripristinare successivamente i parametri impostati da Ducati.

Riding Mode Race A – tutta la potenza del motore con risposta diretta del ride-by-wire all'apertura del gas, l’ABS interviene solo sulla ruota anteriore, ma con la funzionalità Cornering sempre attiva. Le regolazioni del sistema DES, sulla versione “S”, sono settate con alto contributo del controllo dinamico nelle fasi di accelerazione e frenata.

Riding Mode Race B – tutta la potenza del motore, ma con erogazione della coppia ridotta in 1°, 2° e 3° marcia rispetto al Race A.

Panigale V4
MOTORE
MOTOREDesmosedici Stradale V4 a 90°, albero motore controrotante, distribuzione Desmodromica 4 valvole per cilindro, raffreddamento a liquido
CILINDRATA1,103 cc
ALESAGGIO X CORSA81 x 53.5 mm
RAPPORTO DI COMPRESSIONE14.0:1
POTENZA157.5 kW (214 CV) @ 13,000 giri/min
COPPIA 124.0 Nm (12,6 kgm) @ 9,500 giri/min
ALIMENTAZIONEIniezione elettronica. Due iniettori per cilindro. Corpi farfallati ellittici con comando full Ride-by-Wire. Sistema di aspirazione con condotti a lunghezza variabile.
SCARICOLay-out 4-2-1-2. Quattro sonde lambda e due catalizzatori
TRASMISSIONE
CAMBIO6 marce con Ducati Quick Shift (DQS) up/down EVO 2
TRASMISSIONE PRIMARIAIngranaggi a denti dritti; rapporto 1,80:1
RAPPORTI1=38/14 2=36/17 3=33/19 4=32/21 5=30/22 6=30/24
TRASMISSIONE SECONDARIACatena; pignone Z=16; corona Z=41
FRIZIONEMultidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento. Pompa autospurgante.
VEICOLO
TELAIO"Front Frame" in lega di alluminio con rigidezze ottimizzate
SOSPENSIONE ANTERIOREForcella Showa BPF a steli rovesciati in acciaio cromato da 43 mm, completamente regolabile
RUOTA ANTERIOREIn lega leggera a 5 razze 3.50" x 17"
PNEUMATICO ANTERIOREPirelli Diablo Supercorsa SP 120/70 ZR17
SOSPENSIONE POSTERIOREAmmortizzatore Sachs completamente regolabile. Forcellone monobraccio in alluminio
RUOTA POSTERIOREIn lega leggera a 5 razze 6.00” x 17”
PNEUMATICO POSTERIOREPirelli Diablo Supercorsa SP 200/60 ZR17
ESCURSIONE RUOTA (ANT/POST)120 mm - 130 mm
FRENO ANTERIORE2 dischi semiflottanti da 330mm, pinze Brembo monoblocco Stylema® (M4.30) ad attacco radiale a 4 pistoncini. ABS Bosch Cornering EVO. Pompa autospurgante.
FRENO POSTERIOREDisco da 245 mm, pinza a 2 pistoncini con ABS Cornering EVO.
STRUMENTAZIONECruscotto digitale di ultima generazione con display TFT a colori da 5"
DIMENSIONI E PESI
PESO A SECCO175 kg
PESO IN ORDINE DI MARCIA*198 kg
ALTEZZA SELLA835 mm
INTERASSE1.469 mm
INCLINAZIONE CANNOTTO24,5°
AVANCORSA100 mm
CAPACITÀ SERBATOIO CARBURANTE16 l
NUMERO POSTIBiposto
EQUIPAGGIAMENTO
EQUIPAGGIAMENTO DI SICUREZZARiding Modes, Power Modes, Cornering ABS EVO, Ducati Traction Control (DTC) EVO 3, Ducati Wheelie Control (DWC) EVO, Ducati Slide Control (DSC), Engine Brake Control (EBC) EVO, Auto-apprendimento del rapporto finale
EQUIPAGGIAMENTO DI SERIEDucati Power Launch (DPL), Ducati Quick Shift (DQS) up/down EVO2, Proiettore full LED con Daytime Running Light (DRL), Ammortizzatore di sterzo Sachs, Selezione rapida dei controlli, Spegnimento automatico indicatori di direzione, Pinna paracatena
EQUIPAGGIAMENTO A CORREDOKit pedane e sella passeggero
PREDISPOSIZIONIDucati Data Analyser+ (DDA+) con modulo GPS, Ducati Multimedia System (DMS), antifurto, manopole riscaldate
GARANZIA E MANUTENZIONE
GARANZIA24 mesi chilometraggio illimitato
INTERVALLI DI MANUTENZIONE12.000 km / 12 mesi
DESMOSERVICE24,000 km
EMISSIONI E CONSUMI
STANDARDEuro 5
EMISSIONI CO2175 g/km
CONSUMI7,6 l/100km
1/4
Panigale V4 S
MOTORE
MOTOREDesmosedici Stradale V4 a 90°, albero motore controrotante, distribuzione Desmodromica 4 valvole per cilindro, raffreddamento a liquido
CILINDRATA1,103 cc
ALESAGGIO X CORSA81 x 53.5 mm
RAPPORTO DI COMPRESSIONE14.0:1
POTENZA157.5 kW (214 CV) @ 13,000 giri/min
COPPIA 124.0 Nm (12,6 kgm) @ 9,500 giri/min
ALIMENTAZIONEIniezione elettronica. Due iniettori per cilindro. Corpi farfallati ellittici con comando full Ride-by-Wire. Sistema di aspirazione con condotti a lunghezza variabile.
SCARICOLay-out 4-2-1-2. Quattro sonde lambda e due catalizzatori
TRASMISSIONE
CAMBIO6 marce con Ducati Quick Shift (DQS) up/down EVO 2
TRASMISSIONE PRIMARIAIngranaggi a denti dritti; rapporto 1,80:1
RAPPORTI1=38/14 2=36/17 3=33/19 4=32/21 5=30/22 6=30/24
TRASMISSIONE SECONDARIACatena; pignone Z=16; corona Z=41
FRIZIONEMultidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento. Pompa autospurgante.
VEICOLO
TELAIO"Front Frame" in lega di alluminio con rigidezze ottimizzate
SOSPENSIONE ANTERIOREForcella Öhlins NIX30 a steli rovesciati da 43 mm con trattamento TiN degli steli, completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0
RUOTA ANTERIOREForgiata in lega di alluminio a 3 razze 3.50" x 17"
PNEUMATICO ANTERIOREPirelli Diablo Supercorsa SP 120/70 ZR17
SOSPENSIONE POSTERIOREAmmortizzatore Öhlins TTX36 completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0. Forcellone monobraccio in alluminio
RUOTA POSTERIOREForgiata in lega di alluminio a 3 razze 6.00" x 17"
PNEUMATICO POSTERIOREPirelli Diablo Supercorsa SP 200/60 ZR17
ESCURSIONE RUOTA (ANT/POST)120 mm - 130 mm
FRENO ANTERIORE2 dischi semiflottanti da 330mm, pinze Brembo monoblocco Stylema® (M4.30) ad attacco radiale a 4 pistoncini. ABS Bosch Cornering EVO. Pompa autospurgante.
FRENO POSTERIOREDisco da 245 mm, pinza a 2 pistoncini con ABS Cornering EVO.
STRUMENTAZIONECruscotto digitale di ultima generazione con display TFT a colori da 5"
DIMENSIONI E PESI
PESO A SECCO174 kg
PESO IN ORDINE DI MARCIA*195 kg
ALTEZZA SELLA835 mm
INTERASSE1.469 mm
INCLINAZIONE CANNOTTO24,5°
AVANCORSA100 mm
CAPACITÀ SERBATOIO CARBURANTE16 l
NUMERO POSTIBiposto
EQUIPAGGIAMENTO
EQUIPAGGIAMENTO DI SICUREZZARiding Modes, Power Modes, Cornering ABS EVO, Ducati Traction Control (DTC) EVO 3, Ducati Wheelie Control (DWC) EVO, Ducati Slide Control (DSC), Engine Brake Control (EBC) EVO, Auto-apprendimento del rapporto finale
EQUIPAGGIAMENTO DI SERIEDucati Power Launch (DPL), Ducati Quick Shift (DQS) up/down EVO2, Proiettore full LED con Daytime Running Light (DRL), Ducati Electronic Suspension (DES) EVO con sospensioni e ammortizzatore di sterzo Öhlins, Batteria al Litio, Selezione rapida dei controlli, Spegnimento automatico indicatori di direzione, Cerchi forgiati in alluminio Marchesini, Manopole dedicate, Pinna paracatena
EQUIPAGGIAMENTO A CORREDOKit pedane e sella passeggero
PREDISPOSIZIONIDucati Data Analyser+ (DDA+) con modulo GPS, Ducati Multimedia System (DMS), antifurto, manopole riscaldate
GARANZIA E MANUTENZIONE
GARANZIA24 mesi chilometraggio illimitato
INTERVALLI DI MANUTENZIONE12.000 km / 12 mesi
DESMOSERVICE24,000 km
EMISSIONI E CONSUMI
STANDARDEuro 5
EMISSIONI CO2175 g/km
CONSUMI7,6 l/100km
1/4
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli