di Beppe Cucco - 05 marzo 2019

Il Codacons denuncia Ducati all`Antitrust

Dopo Ferrari, anche per Ducati arriva la denuncia da parte del Codacons all’Antitrust, per via dello sponsor “Mission Winnow”. Secondo l`associazione si tratta di pubblicità indiretta al tabacco
1/87

Dopo la denuncia presentata dal Codacons (Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori) il Team Ferrari F1 ha eliminato la dicitura “Mission Winnow” dal nome ufficiale della squadra depositato presso la Fia (Federazione Internazionale dell'Automobile). Il nome del Team è passato così da “Scuderia Ferrari Mission Winnow” a “Scuderia Ferrari”. Secondo il Codacons lo sponsor legato alla multinazionale del tabacco Philip Morris violava le norme vigenti che vietano qualsiasi forma di pubblicità ai prodotti da fumo. Oltre alla modifica del nome l`associazione chiede anche di eliminare il logo “Mission Winnow” dalla monoposto di Formula 1, cancellando qualsiasi riferimento allo sponsor. In merito dovrà pronunciarsi a breve l’Antitrust.

Come ben sappiamo, però, lo stesso sponsor lo troviamo sulle carene della Ducati Desmosedici GP19 del… Mission Winnow Ducati Team. Così come accaduto per la Ferrari anche per la casa di Borgo Panigale il Codacons ha depositato un esposto all’Antitrust. Secondo l`associazione, lo scopo del gesto è quello di denunciare ciò che appare come una forma di pubblicità indiretta al tabacco, vietata dalle leggi italiane. Il Codacons porta avanti la vicenda in quanto le norme del nostro Paese vietano categoricamente qualsiasi forma di pubblicità o sponsorizzazione del tabacco o dei prodotti da fumo. L`associazione si è detta pronta a chiedere il sequestro della moto se sarà accertata la natura pubblicitaria, rispetto ai prodotti da fumo, del marchio “Mission Winnow”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news