11 novembre 2010

Ducati Monster 1100 Evo

La Ducati Monster 1100 Evo, con il bicilindrico a L Desmodue 1100 Evoluzione da 100 CV, arriva ad aprile ad un prezzo da definire, con ABS e controllo di trazione

Ducati monster 1100 evo

La Ducati Monster 1100 Evo è equipaggiata con il motore bicilindrico a L Desmodue 1100 Evoluzione, da cui deriva la sigla Evo. Questo propulsore ha una cubatura di 1.100 cc, ottenuti con alesaggio e corsa invariati da 98 mm x 71,5mm. Sviluppa una potenza massima dichiarata di 100 CV a (73.5kW) a 7.500giri e una coppia di 10,5 kgm a 6.000giri. i condotti di aspirazione sono stati ridisegnati ed il rapporto di compressione è stato incrementato, portandolo da 10.7 a 11.3:1. la frizione è APTC antisaltellamento, in bagno d’olio. Lo scarico è stato ridisegnato con due silenziatori sovrapposti e posizionati in basso, sul lato destro della moto. Il volano è stato alleggerito e deriva da quello della 848 Superbike.

 

Cambia completamente l’ergonomia per effetto della sella che è stata ridisegnata e del manubrio, più alto di 20 mm. Il telaietto reggisella posteriore è predisposto per l’aggancio delle maniglie riservate al passeggero, che sono vendute come optional. Gli indicatori di direzione posteriori sono montati su supporti in gomma e un porta-targa più compatto con illuminazione a LED. Il peso a secco dichiarato è di 169kg. La forcella è una Marzocchi con steli da 43 mm di diametro completamente regolabile. Il monoammortizzatore è della Sachs: è regolabile nel precarico molla ed in estensione e utilizza leveraggi progressivi. La Ducati Monster 1100 Evo ha i cerchi in lega d’alluminio a 10 razze, che montano pneumatici Pirelli Diablo Rosso da 120/70ZR davanti e da 180/55ZR dietro. L’impianto frenante è della Brembo ed è composto da pompe radiali con leve regolabili e pinze ad attacco radiale a quattro pistoncini, che agiscono su un doppio disco da 320 mm all’anteriore e da una pinza a due pistoncini, che aziona un disco da 245 mm al posteriore.

 

La Casa di Borgo Panigale ha equipaggiato la Monster 1100 Evo con il nuovo Ducati Safety Pack (DSP), progettato per migliorare il controllo di guida e aumentare il livello di sicurezza del veicolo. Il DSP comprende il sistema frenante ABS Brembo-Bosch ed il Ducati Traction Control (DTC), il controllo elettronico di trazione regolabile su quattro livelli.

 

Non ancora definito il prezzo, l'arrivo nelle concessionarie è previsto per aprile 2011.

© RIPRODUZIONE RISERVATA