di Nicolas Patrini - 07 ottobre 2016

Ducati 1299 Panigale e Panigale S 2017: l’elettronica si EVO...lve

Ducati 1299 Panigale e Panigale S 2017: info, dettagli e approfondimento sui nuovi sistemi elettronici. La supersportiva della casa di Borgo Panigale non cambia nella sostanza rispetto al modello precedente ma introduce modifiche e miglioramenti per DTC (Ducati Traction Control) e DWC (Ducati Wheelie Control), che sono ora denominati “EVO”

controlli elettronici più precisi

Le due maxi supersportive della Casa di Borgo Panigale, la 1299 Panigale e 1299 Panigale S, non cambiano nella sostanza. Su entrambe le versioni la base tecnica rimane invariata rispetto al modello precedente; a cambiare sono invece i controlli elettronici che, grazie al nuovo algoritmo, sono stati resi più veloci e precisi negli interventi. I nuovi DTC e DWC EVO erano stati inizialmente presentati sulla sola 1299 Panigale S Anniversario, vediamo di cosa si tratta (se invece volete saperne di più sulle novità presentate da Ducati alla fiera di Colonia potete cliccare qui. Qui invece le novità di Intermot 2016 da tutte le Case).

Ducati Traction Control EVO (DTC)

Il sistema DTC di Ducati è stato ulteriormente perfezionato per la 1299 Panigale e completamente integrato nel pacchetto dell'elettronica. Sfrutta la logica software messa a punto per i modelli Ducati Corse utilizzati nei Campionati del Mondo MotoGP e Superbike e consente di scegliere tra otto profili, sviluppati da un team di piloti e collaudatori professionisti. 

Il sistema, accessibile dal blocchetto elettronico posto a sinistra e visualizzabile sulla strumentazione TFT, consente di scegliere tra gli otto profili disponibili: ciascuno di essi è stato programmato per offrire un valore di tolleranza allo slittamento del posteriore da uno a otto. Se il livello otto aiuta ad acquisire sicurezza, attivandosi al minimo rilevamento di slittamento con un elevato grado di interazione, il livello uno è caratterizzato da maggior tolleranza e quindi da un minimo intervento. Il sistema DTC EVO e il livello selezionato sono costantemente visualizzati sulla strumentazione, per ricordare al pilota qual è l'attuale livello di interazione in seguito a una modifica del Riding Mode selezionato.  

Ducati Wheelie Control EVO (DWC)

Il DWC EVO è un sistema di controllo nato dall’esperienza di Ducati nelle corse. Grazie all’IMU (Inertial Measurement Unit,  la piattaforma inerziale), calcola se e quanto la ruota anteriore è sollevata dall’asfalto e lo fa attraverso un algoritmo, alimentato con una serie di parametri quali velocità, accelerazione, angolo di piega e di beccheggio. Il sistema, in base al settaggio inserito, interviene di conseguenza per controllare l’impennata agendo su potenza e coppia. Il DWC EVO, come il DTC EVO, può essere settato su 8 livelli differenti. Il sistema DWC EVO ed il livello selezionato sono costantemente visualizzati sulla strumentazione, per ricordare al pilota qual è l'attuale livello di interazione in seguito a una modifica del Riding Mode selezionato.  

... più tutto il resto!

La 1299 Panigale presenta un pacchetto elettronico che si avvale del supporto dell’Inertial Measurement Unit (IMU), che misura accelerazioni rispetto a tre assi e velocità angolari rispetto a due assi e calcola angolo di rollio e di beccheggio della moto nello spazio. L’IMU ha permesso di incrementare le prestazioni del pacchetto elettronico implementando il Cornering ABS e, sulla versione S, l’Öhlins Smart EC, il sistema di controllo event-based delle sospensioni. La 1299 Panigale introduce per la prima volta su una Ducati stradale il Ducati Quick Shift (DQS) con funzionamento anche in scalata. Inoltre, la 1299 Panigale è dotata del sistema Ride-by-Wire (RbW), del Ducati Data Analyser (DDA+) e dei Ducati Riding Mode che combinano differentemente il Ducati Traction Control EVO (DTC), il Ducati Wheelie Control EVO (DWC), il Ducati Quick Shift (DQS), l’Engine Brake Control (EBC) e, sulla versione S, anche il Ducati Electronic Suspension (DES). Sulla versione S la dotazione di dispositivi elettronici è completata dai pulsanti di comando montati sul manubrio, di derivazione racing, per rapide regolazioni dei sistemi DTC EVO, DWC EVO o EBC durante l'uso in pista. 

​Nuovo listino prezzi Ducati

  • Prezzi in vigore dal 1 ottobre 2016
  • Prezzi “franco concessionario”, per quelli “chiavi in mano” bisogna aggiungere le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica forfettariamente in  250 euro
  • *Disponibili anche le versioni depotenziate senza variazioni di prezzo
  • Per i modelli non presenti fare riferimento ai listini precedenti
  • Nel listino non compare la nuova SuperSport, di cui riportiamo i prezzi nella tabellina qui sotto (prezzi sempre "chiavi in mano")
Supersport 13.240 euro
Supersport S - Red 14.940 euro
Supersport S - White Silk 15.140 euro
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli