Ducati 1199 Panigale: i video ufficiali

Esplorata nei dettagli e in azione in pista: questi due video mostrano ciò che ancora non avete visto della Ducati 1199 Panigale. Buona visione!

Ducati 1199 panigale: i video ufficiali

Rivoluzionaria. La nuova superbike di Ducati, la 1199 Panigale, non riprende nulla delle supersportive che l’hanno preceduta, se non lo spirito racing come solo obbiettivo. Il coraggio di Ducati che ha scelto di percorrere strade completamente nuove e  concentrato il meglio della innovazione delle MotoGP in una sola moto sono i motivi per cui la Panigale ha vinto il premio di Motociclismo “la Moto più bella del Salone”. Ovviamente, c’è un altro fattore che ha convinto i visitatori dell’Eicma: è una moto bellissima.

 

Motore bicilindrico a “L” di 90° con rapporto superquadro fra alesaggio e corsa, distribuzione a catena invece che a cinghia, inclinazione del motore di 21° all’indietro: sintetizzare le caratteristiche del motore non è semplice, considerato il capolavoro meccanico prodotto. Infatti, le prestazioni sono “iper”: 195 cavalli a 10.750 giri ed una coppia massima di 132 Newtonmetri a 9.000 giri. Questi numeri, considerato che l’ago della bilancia si ferma 164 kg, fanno immaginare un comportamento reattivo e davvero esuberante. Questa cattiveria viene gestita dall’elettronica: sulla 1199 Panigale, oltre al più classico controllo di trazione, debuttano l’ABS e soprattutto i riding mode. Con un tasto, si può modificare istantaneamente il comportamento del motore, con l’erogazione che può essere più brutale o più fluida ma si può anche ridurre la potenza massima erogata.

 

Completamente nuovo anche il telaio: l’esperienza in MotoGP ha permesso a Ducati di sviluppare un telaio con motore portante invece del classico traliccio in tubi d’acciaio. Ora, è una monoscocca in alluminio, unita alle teste dei cilindri, che contiene anche l’airbox, i corpi farfallati e gli iniettori. Il motore ha, quindi, anche il compito di tenere uniti la parte anteriore del telaio ed il telaietto reggisella.

 

Saranno tre le versioni disponibili: Base, S e Tricolore, per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia; rispettivamente, si potranno acquistare ad un prezzo di 19.190, 23.990 e 28.990 euro. Sarà in vendita da febbraio. 

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA