01 agosto 2016

Woolf: il bracciale che segnala gli Autovelox

Dove sono gli Autovelox? Te lo dice un nuovo sistema che ne segnala la posizione e che è fatto apposta per i motociclisti. Woolf è il bracciale che, tramite la vibrazione, avverte della presenza di misuratori di velocità e di altri punti sensibili sulla strada, che trova collegandosi, tramite l'apposita App, al GPS degli smartphone

Ad avvertirvi della presenza di un Velox ci pensa Woolf

Woolf è il primo bracciale dal design italiano pensato dai motociclisti per i motociclisti. Si tratta di un accessorio connesso tramite Bluetooth con gli smartphone (iOS & Android). La App dedicata si avvale del servizio leader di mappatura internazionale ed è in grado di segnalare, tramite GPS, la presenza di misuratori di velocità e altri punti sensibili trasmettendo un segnale al bracciale che vibrerà con frequenza crescente man mano che ci si avvicina.

Il motociclista dovrà solo tenere gli occhi fissi sulla strada e godersi il piacere della guida, più la moto si avvicinerà al misuratore di velocità, maggiore sarà la frequenza della vibrazione che il biker avvertirà sul suo polso. Questo consentirà di arrivare alla velocità corretta in prossimità delle zone sensibili.

Il bracciale, made in Italy, è realizzato in pelle, è resistente all’acqua e pensato per l’abbigliamento da moto. Woolf è sottile e perfettamente indossabile anche sotto i guanti tecnici. Woolf è un accessorio totalmente legale, non è un dispositivo anti autovelox per le sue caratteristiche quindi non viola le norme del Codice della Strada (ex art. 45, comma 9 bis, CdS).

Per qualsiasi informazione potete visitare il sito ufficiale.

Quanto costa? Secondo la Casa, il braccialetto costa meno della multa dall'importo più basso... Per ora siamo nella fase finale della raccolta fondi, l'inizio della produzione è previsto tra settembre 2016 e febbraio 2017, con le prime consegne a marzo 2017. I primi bracciali, quelli disponibili a marzo 2017, costeranno 99 euro più le spese di spedizione (10 euro, per l'Italia), mentre da aprile il prezzo passa a 119 euro più spedizione.

Nell'immagine di seguito viene mostrata la modalità con cui Woolf avverte il motociclista della presenza di un rilevatore di velocità tramite il progressivo aumento della quantità di vibrazioni. Di seguito un video che illustra il dispositivo.

P.S.: chiaramente, il modo migliore per evitare le multe è rispettare sempre i limiti, ma non è un mistero per nessuno come spesso questi siano predisposti in maniera assurda e di fatto non siano rispettabili. A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca: non è l'unico scopo sia fare cassa, altro che sicurezza... Vecchio tormentone, ma sempre di attualità.

come funziona

Specifiche tecniche

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news