a cura della redazione - 05 dicembre 2018

“Bravi con le autostrade, ora firme contro le buche”

Un lettore ci scrive per suggerire una raccolta firme e chiedere strade meno accidentate nelle città. Buche, solchi, masselli fuori sede e chiusini non a livello sono troppo spesso causa di incidenti

Caro direttore, sono contento per il risultato raggiunto, anche se, purtroppo, sono tra quelli che difficilmente con la moto percorrono autostrade, quindi non ho convenienza ad attivare un nuovo Telepass solo per la due ruote: secondo me, potevano attivare lo sconto (concedendo qualcosa in più) senza obbligare a questo passaggio. Visto che la raccolta firme funziona, perché non farne una per chiedere strade decenti in città? Ne ho abbastanza di evitare buche, solchi, masselli fuori sede, chiusini non a livello…

Roberto Ricciardi

La risposta di Motociclismo

Caro Roberto, si poteva ottenere più del 30% sul fronte sconto moto in autostrada, è vero, ma considera che nessuno aveva mai fatto nulla dall’introduzione delle classi di pedaggio assisagoma del 1991. Sulle buche in città (non che le strade extraurbane stiano meglio), una raccolta firme non risolverebbe il vero problema, che è economico: molte amministrazioni locali non hanno fondi sufficienti per la manutenzione. Noi comunque vigiliamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news