Davide Biga conclude il giro del mondo su Yamaha Super Ténéré

Il mega tour del viaggiatore piemontese termina a Villanova di Mondovì (CN) sabato 19 maggio, dopo un anno dalla partenza e 90.000 km percorsi senza alcun problema. Chi vuole può fare con lui l’ultima tappa

Davide biga conclude il giro del mondo su yamaha super ténéré

90.000 km, 31 Paesi toccati su 4 continenti: il giro del Mondo in solitaria di Davide Biga era partito il 15 maggio 2011, quando il piastrellista viaggiatore 36enne aveva lasciato la sua Mondovì per intraprendere un itinerario avventuroso attraverso mille scenari, culture diversissime, strade di tutti i tipi. E ovviamente con le mille incognite che sempre nasconde un giro del Mondo. Dall’Italia a Capo Nord, da Mosca al Giappone (con visita a Iwata, presso il quartier generale Yamaha), dall’Alaska giù per tutto il continente americano, dall’Africa (con immancabile tappa a Dakar) di nuovo al Mediterraneo, con un ultimo tratto europeo che lo porterà a casa. Finora Davide ha consumato benzina, gomme (7 treni) e olio (8 cambi), per il resto nemmeno un problema. Mancano ancora 2 giorni, ma la statistica dice che la Yamaha XT1200Z Super Ténéré del globetrotter piemontese è stata più che affidabile.

L’arrivo a Villanova di Mondovì (CN) è previsto per sabato 19 maggio alle 16, presso la concessionaria ufficiale Yamaha “Marabotto Moto”, dove l’accoglienza sarà trionfale.

Per tutti gli appassionati ed i fan di Biga che invece vorranno accompagnarlo in moto in una sorta di “calorosa scorta” lungo gli ultimi chilometri della sua avventura, l’appuntamento è previsto alle ore 14 di sabato 19 maggio presso il Colle di Tenda (CN), luogo presso il quale Davide farà la sua ultima sosta prima dell’arrivo a casa.


www.yamaha-motor.it
www.facebook.com/YamahaMotorItalia

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA