19 August 2012

Daniel Pedrosa imbattibile a Indianapolis

Dopo pochi giri si capisce come finirà: Pedrosa non lo prenderà nessuno. Nemmeno un pur veloce Lorenzo o uno sfortunatissimo Spies, nemmeno uno Stoner da applausi. Di certo non un Valentino Rossi 7° ma lentissimo

Daniel pedrosa imbattibile a indianapolis

Gran partenza di Spies, seguito da Dani e Dovi, mentre Lorenzo parte male, con la moto che impenna e lo costringe ad inseguire per un giro intero Dovizioso. Non è così che Jorge avrebbe voluto iniziare la gara, piuttosto con dei primi giri arrembanti sfruttando la gomma morbida montata solo da lui. Ma alla fine prende Dovizioso ed è 3°. Inizio gara disastroso per gli italiani: fuori subito Pasini, Petrucci e Pirro, Valentino Rossi già a 10 secondi dopo pochi giri.  

 

SPIES SI INCHINA A DANI
Pedrosa ha un inizio di gara di studio, ma si capisce benissimo che al momento giusto Spies verrà passato
. Ovviamente sempre se Ben lo permetterà, e in effetti i primi tentativi dello spagnolo vengono rispediti al mittente. Notevoli i primi giri di Stoner, che “con una gamba sola” viaggia in quinta posizione. Intanto al 4° giro Pedrosa passa Spies e questa volta l’americano non riesce a replicare. Lorenzo non sembra aver un passo irresistibile con le morbide.

 

UN GRAN BEL DOVI
Colpo di scena: Spies cuoce il motore e ovviamente guadagnano tutti una posizione, tranne Stoner, che viene ripassato da Bradl. Il Dovi è virtualmente sul podio e inseguito da una pattuglia di hondisti: Bradl, Stoner e Bautista. Ma l’italiano riesce a prendere un po’ di vantaggio, anche grazie alla bagarre dei suoi “cacciatori”. All’8° giro cade Crutchlow e Rossi arriva in settima posizione. La gara ad eliminazione porta anche un bel po’ di CRT a punti. Ma non De Puniet, fuori al 12° giro per un problema alla moto.

 

LORENZO CI PROVA, MA NON CI RIESCE
A 15 giri dalla fine, Pedrosa amministra il vantaggio e risponde ai tentativi di Lorenzo di rifarsi sotto
. La sua guida è bellissima, precisa e spettacolare a suon di giri record e derapate, e costringe il maiorchino a rinunciare un po’ alla lotta nonostante anche lui stia facendo i propri migliori giri. Solo errori da parte di Pedrosa possono far recuperare molto tempo a Lorenzo, così come succede al 17° giro, con la RC213V di Dani che perde aderenza di posteriore.

 

C’È ITALIA SUL PODIO
Stoner continua la sua marcia verso il podio, con un vantaggio di 0,77 secondi su Dovizioso, che però si prepara ad un finale in cui “vede” Stoner e sembra proprio poterlo attaccare per il podio. I 7 decimi sono infatti annullati in un paio di giri e il Dovi è 3° a 7 giri dalla fine. Intanto Pedrosa viaggia verso il trionfo, proprio mentre Rossi viaggia verso un mesto 7° posto regalato dai ritiri e gestito con tempi di oltre un secondo più alti rispetto ai migliori…

Ma il vincitore in solitudine è un perfetto Pedrosa, su un concreto e realista ma felice Lorenzo, un caparbio Dovizioso e uno stratosferico Stoner, che arriva distrutto ma arriva. Bautista e Bradl precedono Valentino Rossi, 7° con un distacco abissale di quasi un minuto da Pedrosa.

Con questo risultato, Dani avvicina il connazionale Lorenzo in classifica generale, anche se Jorge vanta sempre 22 punti sul connazionale.

 

Motomondiale 2012 - Indianapolis: classifica gara MotoGP

1

Dani PEDROSA

SPA

Honda

46'39.631

2

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

+10.823

3

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Yamaha

+17.310

4

Casey STONER

AUS

Honda

+19.803

5

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

+22.556

6

Stefan BRADL

GER

Honda

+30.072

7

Valentino ROSSI

ITA

Ducati

+57.614

8

Karel ABRAHAM

CZE

Ducati

+1'08.442

9

Yonny HERNANDEZ

COL

BQR

+1'11.106

10

Aleix ESPARGARO

SPA

ART

+1'14.079

11

Toni ELIAS

SPA

Ducati

+1'26.305

12

Ivan SILVA

SPA

BQR

+1'40.274

13

Colin EDWARDS

USA

Suter

1 Giro

14

James ELLISON

GBR

ART

1 Giro

15

Steve RAPP

USA

APR

1 Giro

 

Motomondiale 2012: classifica generale MotoGP

1

Jorge LORENZO

Yamaha

SPA

225

2

Dani PEDROSA

Honda

SPA

207

3

Casey STONER

Honda

AUS

186

4

Andrea DOVIZIOSO

Yamaha

ITA

137

5

Cal CRUTCHLOW

Yamaha

GBR

106

6

Stefan BRADL

Honda

GER

94

7

Alvaro BAUTISTA

Honda

SPA

92

8

Valentino ROSSI

Ducati

ITA

91

9

Nicky HAYDEN

Ducati

USA

84

10

Ben SPIES

Yamaha

USA

66

11

Hector BARBERA

Ducati

SPA

60

12

Aleix ESPARGARO

ART

SPA

39

13

Randy DE PUNIET

ART

FRA

33

14

Karel ABRAHAM

Ducati

CZE

18

15

Yonny HERNANDEZ

BQR

COL

17

16

Michele PIRRO

FTR

ITA

16

19

Mattia PASINI

ART

ITA

13

21

Danilo PETRUCCI

Ioda

ITA

9

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA