di Riccardo Villa
12 January 2023

Dakar 2023, tappa 11: Vince L. Benavides, S.Howes torna al comando della generale

Torna sul gradino più alto del podio Luciano Benavides, che vince la sua terza speciale in questa Dakar 2023. Dietro di lui Daniel Sanders (GASGAS) e Toby Price (KTM) Di nuovo scambio di posizioni in vetta alla classifica generale, con Skyler Howes che torna al comando della classifica generale. Ecco cosa è successo oggi

1/42

1 di 5

Nella giornata di ieri Ross Branch ha portato a casa la sua seconda vittoria di tappa nonostante i problemi di navigazione avuti durante il percorso. Alle sue spalle, secondo, Adrien Van Beneveren che ha chiuso a soli 21". Ottima prestazione che gli ha permesso di ridurre il suo distacco in classifica generale di circa 5' e portarlo a poco meno di 10'. Ha chiuso il podio di giornata il rookie sudafricano Michael Docherty a +03" dalla vetta.

In classifica generale si è poi affermato come leader Kevin Benavides, che nella tappa di ieri si è portato in testa con un vantaggio di 01'29" su Howes e 02'10" su Price.

Eccoci alla tappa 11 della Dakar 2023, con Ross Branch che apre la strada alla prima parte di gara. il percorso di oggi prevede "solo" 426,7 km, con 273 di questi di prova speciale. Ibonus di giornata previsti premiano i tre piloti che aprono la strada nei primi 142 chilometri della speciale di giornata, fino al punto di rifornimento. I bonus sono i seguenti: 1,5'' al km per il primo corridore; 1'' al km per il secondo; 0,5'' per km per il terzo. In totale, oggi un apripista potrebbe accumulare circa 3'30'' di vantaggio.

Luciano Benavides ha fatto segnare il miglior tempo provvisorio dopo 20 km. Il cileno ha solo pochi secondi di vantaggio su Nacho Cornejo, Franco Caimi, Kevin Benavides e Daniel Sanders. Ross Branch, il primo pilota a partire, ha già concesso 2 minuti. I suoi 29'' di bonus per il momento non sono sufficienti a fare la differenza. Gli "Husky boys" mostrano di avere un buon passo, con Luciano Benavides che vanta il miglior tempo davanti a Skyler Howes, Pablo Quintanilla, Kevin Benavides e Daniel Sanders. Al punto di rifornimento, i primi 5 erano in meno di 2 minuti.

Dopo 189 km, la situazione è simile al controllo orario precedente. Le moto Husqvarna di Luciano Benavides e Skyler Howes sono le più veloci. Daniel Sanders ha alzato il ritmo ed è terzo, a 2'02'' da Luciano. Pablo Quintanilla è 4°, staccato di 2'16'' e Kevin Benavides è 5°, a 3'22'' dal fratello. Al termine della speciale è proprio Luciano Benavides ad ottenere il miglior tempo e vincere la tappa 11, con il compagno di squadra Skyler Howes che riprende la leadership della classifica generale, con solo 28" da Toby Price. Il podio della tappa 11 si completa invece con Daniel Sanders che chiude con il secondo miglior tempo di giornata, 1'38'' dal vincitore e Toby Price che è 3° a 1'56''.

Nelle pagine successive trovate come sono andati gli azzurri in gara, la classifica completa della tappa, la classifica generale della Dakar 2023, alcune info sulle prossime tappe e come seguire la gara in TV.

Sette i motociclisti italiani ancora in gara alla Dakar 2023: Paolo Lucci (KTM, numero 46), Cesare Zacchetti (KTM, 49), Franco Picco (Fantic, 67), Lorenzo Maria Fanottoli (KTM, 87), Ottavio Missoni (Honda, 117), Iader Giraldi (KTM, 125) ed Eufrasio Anghileri (Honda, 130). Dopo la brutta caduta al km 26 della prima speciale, Internò ha deciso di giocare i tree jolly a disposizione e rientrare nella tappa 4, putroppo, però, le sue condizioni fisiche non gli hanno permesso di finire la tappa e ha dovuto dire addio alla gara. Ha dovuto dire addio, invece, Tommaso Montanari: una caduta nella tappa 2 gli è costata la frattura del femore. Alex Salvini, invece, dopo essersi fermato nel corso della tappa 2 per problemi meccanici alla sua Fantic ha saltato la tappa 3; rientrato in tappa 4 ha chiuso 37esimo assoluto superando ben 60 piloti. Dopo aver così ben performato, il più classico degli imprevisti, ovvero, l'acqua nella benzina ha fermato la sua Fantic costringendolo al ritiro.

Nella tappa odierna anche Lorenzo Maestrami (KTM, 107) è stato costretto al ritiro.

Buona prestazione invece per il nostro azzurro Paolo Lucci, 18esimo assoluto e 17esimo in classifica generale con un distacco di circa due ore dalla vetta; il pilota toscano è anche in lotta per la vittoria nella categoria Rally2 con il francese Romain Dumontier.

1/10

Paolo Lucci

177 (ARG) LUCIANO BENAVIDESHUSQVARNA FACTORY RACING02H 57' 59''
218 (AUS) DANIEL SANDERSRED BULL GASGAS FACTORY RACING02H 59' 37''
+ 00H 01' 38''
38 (AUS) TOBY PRICERED BULL KTM FACTORY RACING02H 59' 55''
+ 00H 01' 56''
410 (USA) SKYLER HOWESHUSQVARNA FACTORY RACING03H 00' 08''
+ 00H 02' 09''
57 (CHL) PABLO QUINTANILLAMONSTER ENERGY HONDA TEAM03H 00' 53''
+ 00H 02' 54''
614 (DEU) SEBASTIAN BÜHLERHERO MOTOSPORTS TEAM RALLY03H 03' 05''
+ 00H 05' 06''
717 (FRA) ROMAIN DUMONTIERTEAM DUMONTIER RACING03H 03' 33''
+ 00H 05' 34''
815 (ESP) LORENZO SANTOLINOSHERCO FACTORY03H 03' 42''
+ 00H 05' 43''
933 (ARG) FRANCO CAIMIHERO MOTOSPORTS TEAM RALLY03H 03' 57''
+ 00H 05' 58''
1047 (ARG) KEVIN BENAVIDESRED BULL KTM FACTORY RACING03H 04' 21''
+ 00H 06' 22''
POS.EXP.DRIVE-TEAMTEAMTIMEVARIATIONPENALITY
110 (USA) SKYLER HOWESHUSQVARNA FACTORY RACING38H 47' 43''
00H 01' 00''
28 (AUS) TOBY PRICERED BULL KTM FACTORY RACING38H 48' 11''
+ 00H 00' 28''00H 01' 00''
347 (ARG) KEVIN BENAVIDESRED BULL KTM FACTORY RACING38H 50' 27''
+ 00H 02' 44''00H 03' 00''
47 (CHL) PABLO QUINTANILLAMONSTER ENERGY HONDA TEAM39H 01' 57''
+ 00H 14' 14''00H 02' 00''
542 (FRA) ADRIEN VAN BEVERENMONSTER ENERGY HONDA TEAM39H 03' 07''
+ 00H 15' 24''
677 (ARG) LUCIANO BENAVIDESHUSQVARNA FACTORY RACING39H 05' 49''
+ 00H 18' 06''
718 (AUS) DANIEL SANDERSRED BULL GASGAS FACTORY RACING39H 09' 23''
+ 00H 21' 40''00H 04' 00''
811 (CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMOMONSTER ENERGY HONDA TEAM39H 13' 23''
+ 00H 25' 40''
99 (USA) MASON KLEINBAS WORLD KTM RACING TEAM39H 19' 18''
+ 00H 31' 35''00H 04' 00''
1052 (AUT) MATTHIAS WALKNERRED BULL KTM FACTORY RACING39H 32' 28''
+ 00H 44' 45''

Cliccate qui per la classifica completa.

Purtroppo, come negli ultimi anni, anche per la Dakar 2023 non sono previste trasmissioni TV in diretta. Dal 31 dicembre al 15 gennaio, ci saranno collegamenti quotidiani con Sky Sport 24 (non sono stati specificati gli orari), e ogni mattina, pochi minuti dopo il termine della tappa, noi vi daremo il report della giornata e le classifiche.

Alla sera, alle 23 circa, il riassunto della tappa si potrà vedere in TV (e in streaming sul canale YouTube della Dakar) su Sky Sport 24 (canale 200) e su NOW.

Di seguito le tappe rimanenti alla Dakar 2023:

Tappa

Data

Partenza > arrivo

Distanza

12

Friday, january 13, 2023

EMPTY QUARTER MARATHON > SHAYBAH

376.46 km | 185 km

13

Saturday, january 14, 2023

SHAYBAH > AL-HOFUF

675.6 km | 154 km

14

Sunday, january 15, 2023

AL-HOFUF > DAMMAM

417.3 km | 136 km

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA