Dakar 2021, tappa 9: Price out, vittoria per K. Benavides

Tappa ricca di colpi di scena la numero 9 della Dakar 2021. Branch, Price e L. Benavides costretti al ritiro! Chiude con il miglior tempo di giornata Kevin Benavides, ma a Ricky Brabec e Sam Sunderland verrà abbuonato il tempo in cui sono stati fermi per soccorrere Toby Price. Nonostante ciò la vittoria rimane a Benavides. Cornejo resta il leader della generale

1/20

1 di 5

La nona tappa della Dakar 2021 prevede un percorso ad anello con partenza e arrivo a Neom: 109 km di trasferimento e 465 km di speciale (61% terra dura, 30% sabbia, 5% asfalto e 4% rocce). Per i primi chilometri della tappa di giornata i piloti correranno lungo la costa del Mar Rosso, poi si dirigeranno verso piste più veloci e piste sabbiose. Anche se lo sfondo di questo speciale appare idilliaco, sarà comunque una delle prove più impegnative della 43a edizione della Dakar. Oggi è il turno del vincitore di ieri, Nacho Cornejo, ad aprire la strada ai suoi rivali. Un ruolo difficile per lui, considerando il fatto che è la prima volta che ha questo compito e anche che finora nessuno è riuscito a vincere una tappa partendo per primo. Cornejo potrebbe però benissimo fare una sorpresa e aumentare ulteriormente il suo vantaggio in classifica generale. Il cileno dovrà tenere d'occhio Toby Price, il suo inseguitore più vicino, così come i suoi compagni di squadra in HRC Kevin Benavides e Joan Barreda, che hanno perso tempo prezioso ieri e che oggi cercheranno di recuperarlo.

Al km 63 Ignacio Cornejo si trova in testa alla gara, davanti a Brabec (+ 20”) e Benavides (+ 27). Barreda perde già 1’17”. Dakar difficile per Yamaha. A seguito dei ritiri di Andrew Short, Franco Caimi e Jamie McCanney, Adrien van Beveren e Ross Branch sono gli unici due piloti ufficiali del costruttore giapponese rimasti in gara. Dopo 63 km, è il francese a tenere alta la bandiera del marchio, transitando in quarta posizione, un minuto dietro Nacho Cornejo. Ross Branch insegue il compagno di squadra a soli 17”.

Dopo 91 km, Ricky Brabec e il suo compagno di squadra Nacho Cornejo guidano la tappa, con lo stesso identico tempo. Kevin Benavides è in ritardo di soli cinque secondi, mentre Toby Price ha riguadagnato il tempo perso in precedenza, per tornare a 12” dai leader. Contenuto in meno di un minuto anche il ritardo di Sam Sunderland e Luciano Benavides, appena davanti al duo Yamaha formato da Ross Branch e Adrien van Beveren. Ecco il primo colpo di scena di giornata, l’ennesimo duro colpo per Yamaha: Ross Branch rompe il motore della sua moto ed è costretto al ritiro. Ma i colpi di scena non finiscono: Toby Price cade al km 155 e si è infortuna al braccio sinistro e alla spalla. È un duro colpo per l'australiano, che era solo un minuto dietro Nacho Cornejo in classifica generale. Intanto, lo spagnolo della Honda, torna in testa alla tappa. Dietro di lui Kevin Benavides a 51” e Luciano Benavides, terzo a 3’42”. Purtroppo le condizioni di Price si sono rivelate abbastanza gravi e il pilota australiano è stato elitrasportato all'ospedale di Tabuk per i raggi X. Price (che nel 2019 aveva vinto la Dakar con il polso rotto!) è così costretto ad abbandonare la gara. Un vero peccato.

Dopo 198 km, Nacho Carnejo mantiene ancora un vantaggio di poco meno di un minuto su Kevin Benavides. Bisogna però tener conto che Sam Sunderland e Ricky Brabec hanno perso rispettivamente 15 e 14 minuti per prestare assistenza a Toby Price prima dell'arrivo dei medici, e questi minuti gli verranno poi abbuonati. Al km 239 km è Kevin Benavides che passa al comando della gara, Nacho Cornejo perde più di due minuti. Terzo Luciano Benavides, che anticipa Adrien van Beveren. In difficoltà Joan Barreda che perde 13’47”. Fuori dai giochi un altro dei protagonisti: Luciano Benavides, che era terzo in gara, cade al km 242 km. L'argentino si infortuna alla spalla e viene trasportato in elicottero all'ospedale di Tabuk.

Dopo 320 km, Kevin Benavides guida ancora la gara davanti a Nacho Cornejo, ma ora con un vantaggio di 2’33’’. Adrien van Beveren approfitta della caduta di Luciano Benavides per portarsi al terzo posto, a 9’35” dal leader.

Sul traguardo il più veloce di giornata è Kevin Benavides, che chiude la prova in 4h49’15”, anticipando di 1’34” Cornejo e di 13’52” Van Beveren. Con l’uscita di scena di Toby Price Cornejo allunga nella generale, dove ora si trova al comando con 11’24” di vantaggio su Benavides e 29” su Barreda. Tuttavia, vi ricordiamo ancora una volta che queste classifiche non tengono conto del tempo che Ricky Brabec e Sam Sunderland recupereranno a fine tappa per essersi fermati a soccorrere Toby Price.

AGGIORNAMENTO: Dopo che sono stati scontati i minuti persi a Brabec e Sunderland, il pilota Honda passa in seconda posizione della tappa odierna, 1’18” dietro a Benavides, il pilota KTM in quarta, a 10’11” dalla vetta. Nella generale ora Sunderland è terzo a 14’34”, Brabec quarto a 17’26”.

Nelle pagine successive trovate come sono andati gli azzurri in gara, la classifica completa della tappa e quella generale, alcune info sulle prossime giornate di gara e le informazioni utili e gli orari per seguire la Dakar 2021 in TV.

1/38

Dakar 2021 - Tappa 9 

Nove gli italiani che hanno preso il via nella categoria moto, compreso il nostro Francesco Catanese (Yamaha WR 450 R n. 90, Team TuttoGru). Oltre a lui troviamo Tiziano Internò (Beta RR430 n. 59, Team Rally POV), Franco Picco (Husqvarna n. 65, Team Franco Picco), Cesare Zacchetti (KTM n. 68, Team Cesare Zacchetti), Lorenzo Piolini (KTM 450 Rally n. 93, Caravanserraglio Rally Racing Team), Giovanni Stigliano (Yamaha WR 450 F n. 107, Team JBRally), Angelo Pedemonte (KTM n. 123, Team Pedemonte Angelo), Davide Cominardi (Honda 450 Rally n. 133, Team Cominardi) e Maurizio Gerini (Husqvarna F450 Rally n. 142, Team Solarys Racing). Ben 7 di loro nella categoria Malle Moto quella senza assistenza, sono: il nostro Catanese, Internò, Picco, Zacchetti, Stigliano, Cominardi e Gerini.

Davide Cominardi è stato il primo degli azzurri a dover lasciare la gara: è incappato in una brutta caduta durante la frazione iniziale e si è fratturato una spalla. Internò è stato costretto al ritiro al termine della tappa 3, in seguito ad una caduta che gli ha provocato la frattura dello scafoide sinistro. Discorso simile per Angelo Pedemonte, ritiratosi in seguito ad una caduta sempre nella tappa 3. Il nostro Francesco Catanese, invece, è stato costretto al ritiro nel corso della tappa 5 per un problema al collettore della sua moto. Nella stessa tappa ha dovuto dire addio alla gara anche Lorenzo Piolini, per una brutta caduta che l'ha messo fuori dai giochi. Giovanni Stigliano si è dovuto ritirare al termine della tappa 7 per un guasto al motore della sua Yamaha. Nel corso della tappa 8 Maurizio Gerini è caduto quando mancavano 30 km al termine della speciale. Il pilota italiano ha portato a termine la prova, ma arrivato al bivacco, su consiglio dei medici, è andato in ospedale per accertamenti. A Maurizio è stata riscontrata una piccola emorragia addominale e il "Gerry" ha dovuto così dire addio alla sua Dakar. Restano 2 gli azzurri in gara: Zacchetti e Picco.

Nella tappa di oggi Cesare Zacchetti si è piazzato in 45esima posizione, a 2h39’57” dal vincitore di giornata Kevin Benavides. Subito dietro di lui Franco Picco, 46esimo a 2h41’15”. In classifica generale Zacchetti è 41esimo a 15h48’14” da Cornejo, Picco 45esimo a 16h47’41”

1/10

La Yamaha di Francesco Catanese

POS. DRIVE-TEAMMARK-MODELTIMEVARIATIONPENALITY
147 (ARG) KEVIN BENAVIDESMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202104H 49' 15''
21 (USA) RICKY BRABECMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202104H 50' 33''+ 00H 01' 18''
34 (CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMOMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202104H 50' 49''+ 00H 01' 34''
45 (GBR) SAM SUNDERLANDRED BULL KTM FACTORY TEAM04H 59' 26''+ 00H 10' 11''
552 (AUT) MATTHIAS WALKNERRED BULL KTM FACTORY TEAM05H 03' 34''+ 00H 14' 19''
688 (ESP) JOAN BARREDA BORTMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202105H 03' 44''+ 00H 14' 29''
715 (ESP) LORENZO SANTOLINOSHERCO FACTORY05H 05' 58''+ 00H 16' 43''
821 (AUS) DANIEL SANDERSKTM FACTORY TEAM05H 06' 32''+ 00H 17' 17''
99 (USA) SKYLER HOWESBAS DAKAR KTM RACING TEAM05H 11' 54''+ 00H 22' 39''
102 (CHL) PABLO QUINTANILLAROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING05H 12' 45''+ 00H 23' 30''
4578 (ITA) CESARE ZACCHETTICESARE ZACCHETTI07H 29' 12''+ 02H 39' 57''
4665 (ITA) FRANCO PICCOTEAM FRANCO PICCO07H 30' 30''+ 02H 41' 15''

Cliccate qui per la classifica completa.

POS.DRIVE-TEAMMARK-MODELTIMEVARIATIONPENALITY
14(CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMOMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202136H 51' 00''
247(ARG) KEVIN BENAVIDESMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202137H 02' 24''+ 00H 11' 24''00H 02' 00''
35(GBR) SAM SUNDERLANDRED BULL KTM FACTORY TEAM37H 05' 34''+ 00H 14' 34''
41(USA) RICvKY BRABECMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202137H 08' 26''+ 00H 17' 26''
588(ESP) JOAN BARREvDA BORTMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202137H 20' 00''+ 00H 29' 00''
621(AUS) DANIEL SANDERSKTM FACTORY TEAM37H 29' 23''+ 00H 38' 23''00H 07' 00''
79(USA) SKYLER HOWESBAS DAKAR KTM RACING TEAM37H 31' 25''+ 00H 40' 25''00H 06' 00''
815(ESP) LORENZO SANTOLINOSHERCO FACTORY37H 33' 08''+ 00H 42' 08''
92(CHL) PABLO QUINTANILLAROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING37H 51' 37''+ 01H 00' 37''
1011(SVK) STEFAN SVITKOSLOVNAFT RALLY TEAM38H 05' 07''+ 01H 14' 07''
4178(ITA) CESARE ZACCHETTICESARE ZACCHETTI52H 39' 14''+ 15H 48' 14''00H 12' 00''
4565(ITA) FRANCO PICCOTEAM FRANCO PICCO53H 38' 49''+ 16H 47' 49''00H 21' 00''

Cliccate qui per la classifica completa.

Purtroppo, come negli ultimi anni, anche l’edizione 2021 della Dakar non sarà trasmetta live in TV, ma un riassunto della tappa, di tutte le categorie, sarà trasmesso ogni giorno su Eurosport, canale 210 e 211 del pacchetto Sky, alle 23. Ricordiamo che Eurosport è visibile anche su DAZN, Sky Go e Now TV.

Anche la RAI, Italia 1, Rete 4 e La 7 hanno i diritti TV, ma al momento si hanno notizie solo di finestre informative nei rispettivi TG sportivi. In alternativa, il canale streaming Red Bull TV ogni giorno offrirà gli highlights della Dakar 2021 alle 19.

Di seguito le tappe rimanenti della Dakar 2021:

TAPPADATAPARTENZA > ARRIVOKm totaliKm speciale
10Mercoledì 13 gennaio Neom > Al-Ula583 km342 km
11Giovedì 14 gennaioAl-Ula > Yanbu557 km511 km
12Venerdì 15 gennaio Yanbu > Jeddah452 km225 km
1/23

Dakar 2021 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli