18 January 2010

Dainese cassa integrazione per 120 lavoratori. Niente più tute in Italia, ma arriva l’airbag

Dainese ha firmato un accordo sindacale che prevede per lo storico stabilimento di Molvena la cassa integrazione straordinaria per 120 dipendenti, per la durata di un anno.

Dainese cassa integrazione per 120 lavoratori. niente più tute in italia, ma arriva l’airbag




Molvena (VICENZA) 18 gennaio 2010
- L’azienda veneta ha firmato un accordo sindacale che prevede per lo storico stabilimento di Molvena la cassa integrazione straordinaria per 120 dipendenti, per la durata di un anno. Finito questo periodo 80 addetti saranno messi in mobilità e quindi licenziati. L’azienda ha accusato la pesante crisi del settore delle due ruote e dell’abbigliamento motociclistico. Parte della produzione di Dainese era già stata localizzata fuori dall’Italia, ma la costruzione delle tute in pelle era rimasta in gran parte proprio a Molvena. Il marchio di Lino Dainese ha introdotto numerose innovazioni nel mondo dell’abbigliamento per i motociclisti, in particolar modo nella ricerca per la sicurezza su due ruote; tra gli altri l’invenzione del paraschiena, il guscio in plastica che ti salva la vita. E su questa strada della sicurezza si svilupperà quello che rimane della produzione italiana: a Molvena si costruiranno entro la fine del 2010 le prime tute dotate di air bag elettronico, un dispositivo che gonfiandosi quasi istantaneamente interviene a proteggere il collo e parte della schiena quando il pilota scivola sull’asfalto in pista o viene coinvolto in un incidente.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA