Da Victory Motorcycles la concept Core: cattiva come uno squalo

Per il decimo anniversario di attività l’americana Victory Motorcycles ha progettato una concept rivoluzionaria dal punto di vista del design: la Core. Con 211 kg di peso e un interasse di 1.625 mm, ha un assetto sportiveggiante per una custom. Il serbatoio del carburante è contenuto nel telaio e la linea piuttosto aggressiva ricorda uno squalo o un piranha. Foto e video

Da victory motorcycles la concept core: cattiva come uno squalo







Medina (Minnesota – U.S.A.) 24 marzo 2009 -
Per celebrare il decimo anniversario di attività l’americana Victory Motorcycles ha progettato una concept rivoluzionaria dal punto di vista del design: la Core. Con 211 kg di peso e un interasse di 1.625 mm, ha un assetto sportiveggiante per essere una custom. Il serbatoio del carburante è contenuto nel telaio e la linea piuttosto aggressiva ricorda uno squalo o un pesce piranha con la bocca aperta. La sella fa da pinna dorsale. Il propulsore è un Freedom di 1.731 cc con cambio a sei rapporti. Il telaio è di tipo rigido, cioè privo di sospensione posteriore, ed è realizzato in alluminio fuso. La forcella è una WP a steli rovesciati da 48 mm. La frenata è affidata ad un impianto Brembo: pinze ad attacco radiale con doppio disco di 320 mm davanti e disco singolo di 240 mm dietro. I cerchi in lega a 10 razze calzano pneumatici Avon Venom da 130/70-18” e 150/70-18”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA