18 May 2009

Cross 2009: GP di Catalogna vincono Barragan (MX1) e van Horebeek (MX2). Secondo Philippaerts e terzo Cairoli (MX1)

Nel Gran Premio disputato a Bellpuig, gli italiani se la sono cavata ancora una volta bene e sono andati forte: David Philippaerts si è aggiudicato il secondo posto, arrivando terzo sia in Gara 1, sia in Gara 2, mentre Tony Cairoli si è dovuto accontentare del gradino numero tre del podio, a seguito di un errore nella prima manche che gli è costato l’ottavo crono al traguardo e grazie a una bella vittoria nella seconda manche. Barragan ha vinto il GP. Il belga van Horebeek ha vinto in MX2.

MX1


Bellpuig (SPAGNA) 17 maggio 2009MX1 Nel Gran Premio del Mondiale di Motocross disputato sulla pista spagnola, gli italiani se la sono cavata ancora una volta bene e sono andati forte: David Philippaerts si è aggiudicato il secondo posto, arrivando terzo sia in Gara 1, sia in Gara 2, mentre Tony Cairoli si è dovuto accontentare del gradino numero tre del podio, a seguito di un errore nella prima manche che gli è costato l’ottavo crono al traguardo e grazie a una bella vittoria nella seconda manche. Il vincitore del Gran Premio di Spagna è stato Jonathan Barragan, che ha vinto Gara 1 ed è arrivato quarto in Gara 2. Il campione toscano pare essersi ripreso bene dall’infortunio subito la settimana scorsa in Portogallo. Le notizie sono meno buone per quel che riguarda la salute del pilota di Patti: nella prima manche se l’è vista brutta con una caduta che gli è costata un forte ematoma alle costole, oltre alla seccatura del serbatoio rotto, con conseguente per dita di tempo. Ha detto Tony: “Ammetto il mio errore in Gara 1. Sono finito addosso a Coppins dopo che lui si era trovato a dover evitare Mackenzie cadutogli davanti”. Cairoli, parecchio dolorante, non si è perso d’animo e ha combattuto tenendo sempre duro nella seconda prova della giornata, in cui ha regalato un sorpasso spettacolare all’ultimo giro sul tedesco Max Nagl, che al precedente passaggio dal via era in testa con ben 12” di vantaggio, ma è rimasto bloccato all’interno di un canale. Sorpasso che il siciliano ha commentato dicendo: “non credevo sarebbe stato facile raddrizzare questo Gran Premio, per questo in Gara 2 sono partito prudente anche perché al cancello avvertivo molto nervosismo tra i piloti. Mi sono reso conto che la moto andava a meraviglia e che la mia condizione mi consentiva di andare all'attacco così ho agganciato Nagl e l’ho passato sullo scollinamento prima delle due ultime curve. Sono molto contento dell'esito di questa corsa che mi riconferma leader del mondiale”. È stata deludente la prestazione di de Dycker, che è caduto in Gara 1 ed è arrivato sesto in Gara 2. Max Nagl si è, invece, aggiudicato, il quarto posto finale davanti a un Clement Desalle che è in crescita. Cairoli guida la classifica con 36 punti di vantaggio su Barragan.

Risultati GP Catalunya, 6° prova Campionato del mondo motocross MX1 Gara 1: 1. Barragan (KTM/SPA) dopo 21 giri; 2. Desalle (Honda/BEL)+10"982; 3. Philippaerts (Yamaha/ITA)+11"459; 4. Coppins (Yamaha/ITA) +16"273; 5. Vuillemin (Kawasaki/FRA) +17"446…8. Cairoli (Yamaha/ITA) +51"156;

MX 1 Gara 2: 1. Cairoli (Yamaha/ITA) dopo 20 giri; 2. Nagl (KTM/GER) +1"314; 3. Philippaerts (Yamaha/ITA) +13"691; 4. Barragan (KTM/SPA) +14"374; 5. Mackenzie (Honda/GB) +20"123…13. Leok (Yamaha/EST) +1'02"669

MX2


MX2 Marvin Musquin è il nuovo guida la classifica iridata della MX2 con 3 punti di vantaggio sul connazionale Paulin Gautier e 5 su Guarneri. Il belga van Horebeek su KTM si è aggiudicato la vittoria nel Gran Premio di Spagna, con un terzo e secondo posto di manche, precedendo Goncalves e Boissiere. Il GP di Musquin non è stato dei migliori, considerando che alla fine della giornata risultava all’undicesimo posto, ma il punteggio gli è stato comunque sufficiente per sorpassare Paulin nella corsa all’iride. Davide Guarneri ha fatto un quarto e ad un settimo posto di manche. Monni nelle due gare è arrivato ottavo e 14esimo.

Il prossimo appuntamento è per il 31 maggio a Mallory Park in Gran Bretagna.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA