SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Crash incredibile: "Quell’albero mi è venuto addosso!"

Per una volta non è la scusa del solito ubriaco uscito di strada, ma è drammaticamente vero. Ci scherziamo sopra solo perché, come potete vedere dal video, alla fine il tutto si conclude solamente con un grosso spavento

Crash incredibile: "quell’albero mi è venuto addosso!"

L’insegnante di scuola guida Barry Briggs stava rientrando a Nottingham dopo una lezione di guida con un allievo che lo precedeva. Nel video, Barry è alla guida della Kawasaki ER-6n arancione, munita del pannellino con la “L” (l’equivalente della nostra “P”, che evidentemente deve essere in Inghilterra esposta anche sulla moto dell’istruttore), quando all’improvviso… Guardate il video fino in fondo, non sono solo frasche!

 

 

DOPO LE RISATE…

Due semplici constatazioni, da noi gli istruttori di scuola guida seguono gli allievi in auto. E a nessuno viene in mente di riprendere il principiante con una telecamerina, così da mostrargli e correggere gli errori commessi durante la guida: posizione in sella, traiettorie… Ah già, ma in Italia si insegna a superare l’esame, non a guidare.

Seconda considerazione, notate l’abbigliamento dell’allievo: casco integrale, giacca e pantaloni in pelle con protezioni e guanti, oltre al giubbino ad alta visibilità. Certo, lassù il clima è diverso, ma quel motociclista è quanto possibile protetto. Visto quello che succede al manubrio della moto, è chiaro che l'impatto non è stato proprio leggerino... In Italia, l’abbigliamento tecnico è previsto solamente per l’esame delle patenti A1, A2 e A (ne abbiamo parlato qui), non per le esercitazioni, non per circolare. Ed escluse le patenti AM, forse che i ragazzini non si fanno male se cadono?

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA