Conclusi i test di Nakano con l’Aprilia RSV4 SBK, a Valencia.

Il giapponese Shinya Nakano, che per il 2009 sarà il compagno si squadra di Max Biaggi in Superbike, ha girato per la prima volta in pista a Valencia con la RSV4, realizzando il miglior crono di 1’35”3. Anche Marco Simoncelli, campione iridato della 250 nel Motomondiale, ha provato la V4 di Noale, realizzando un crono di 1’36”3 e trovando la RSV4 "molto facile da guidare”.

Nakano







Valencia (SPAGNA) 26 novembre 2008
NAKANO Si è conclusa la due giorni di pista con cui il giapponese Shinya Nakano, ex pilota del Team Honda Gresini MotoGP, ha provato l’Aprilia RSV4, con cui correrà nel Mondiale Superbike 2009, a fianco di Max Biaggi. Sul circuito di Valencia, Nakano ha fatto141 giri, 72 lunedì con 1’36”4 come miglior tempo e 69 martedì fermando il cronometro a 1’35”3. Nakano ha raccontato il primo approccio con la nuova V4 si Noale: “Qui il mio intento era di acquisire un buon feeling con la moto e all’inizio è stato difficile, poiché la RSV4 ha caratteristiche molto diverse da una MotoGP. Dopo molti giri siamo riusciti a mettere a posto la ciclistica e oggi mi sono sentito a mio agio sulla moto divertendomi moltissimo nel guidarla. Per ora abbiamo cercato, e trovato, una buona base di partenza. C’è ancora molto lavoro da fare, soprattutto per quanto riguarda l’elettronica e la gestione del freno motore, ma abbiamo tutto il tempo necessario per trovare le soluzioni migliori. Sono molto soddisfatto di questi due giorni di lavoro, il livello dei tecnici è veramente molto alto e con il mio team ho già un ottimo feeling, sono sicuro che lavoreremo molto bene insieme”.

Simoncelli





SIMONCELLI
A Valencia, ha girato anche il neolaureato campione della 250, Marco Simoncelli (Gilera), al quale è stata offerta l’opportunità di provare la RSV4. Supersic ha girato nel pomeriggio di martedì totalizzando 37 passaggi dal traguardo, con il miglior crono di 1’36”3. Ha detto Simoncelli: “E’ andata proprio bene e mi sono divertito moltissimo. Avevo una gran voglia di provare questa moto molto attesa e, grazie al Reparto Corse di Aprilia, me la sono tolta. Ho trovato la RSV4 molto facile da guidare, il motore va molto forte e tira anche a bassi regimi, mi hanno sorpreso la potenza e l’accelerazione in rettilineo. Ho girato anche abbastanza bene e sono molto contento. Per ora però mi diverto di più con la 250, anche se è molto più nervosa e perciò più difficile da guidare”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA