a cura della redazione - 07 settembre 2019

Comparativa Crossover, sfida a 4 in Carnia

Sull’asfalto e sulle sterrate della Carnia si sfidano quattro crossover medie: le novità KTM 790 Adventure, Moto Guzzi V85 TT, Yamaha Ténéré 700 e la veterana Suzuki V-Strom 650 XT. La prova completa su Motociclismo di settembre, qui vi sveliamo un pregio e un difetto di ogni moto

1/30

Comparativa Crossover 2019

1 di 2

Sì, siamo di nuovo in Carnia, come per la sfida tra le SuperEnduro. Questa volta però le protagoniste sono quattro crossover: le novità KTM 790 Adventure, Moto Guzzi V85 TT, Yamaha Ténéré 700 sfidano la veterana Suzuki V-Strom 650 XT

La V-Strom è al terzo restyling. Un tempo, motore a parte, era identica alla 1000; adesso si presenta come la sorellina più economica. Ha infatti una posizione di guida diversa, sospensioni meno raffinate e un ABS meno evoluto. La moto in prova era la XT, che di serie vanta cerchi a raggi, puntale in plastica e paramani ma che, fino al 30 settembre, è disponibile senza sovrapprezzo con borse laterali, barre paramotore, cupolino maggiorato, cavalletto centrale e borsa da serbatoio. Per un viaggiatore, tutta questa roba per 9.340 euro è un affare imperdibile. La V85 TT sta avendo un notevole successo perché riesce a sposare la filosofia classica personale delle Guzzi con un look moderno e attuale. Anni fa lo avevano detto: "Sostituiremo la Stelvio con una enduro alla maniera Guzzi" e sono stati di parola. Costa 11.840 euro e, da marzo, ne hanno vendute oltre 900. La KTM e la Yamaha, invece, pur andando verso la stessa clientela appassionata di viaggi in fuoristrada, si presentano agli antipodi come filosofia: la 790 è una vera KTM premium, con le stesse, sofisticate dotazioni elettroniche delle sorelle maggiori (assetti dedicati e personalizzabili di controllo di trazione, erogazione e frenata) mentre la Yamaha è la più semplice e spartana della categoria: ha solo l'ABS, disinseribile totalmente con un grosso pulsante. Le separa una grossa differenza di prezzo, di conseguenza: 12.955 euro l'austriaca, 10.040 la giapponese. Da marzo sono state vendute circa 400 KTM 790 base e circa 150 R (la sorella più fuoristradistica), mentre per Yamaha l'avventura commerciale sta iniziando proprio in questo mese. Sostituisce la XT660Z Ténéré, ma è interessante anche il confronto con la vecchia Super Ténéré 750, meno potente e più pesante, che un tempo era considerata una maxi.

Dopo una breve introduzione, la parola passa ora a Fabio Meloni, che dalla Comparativa Crossover ci presenta le 4 protagoniste della sfida. Nella pagina successiva trovate il video con un pregio e un difetto di ogni moto.

Per la Comparativa Crossover vi rimandiamo a Motociclismo di settembre, in edicola proprio in questi giorni (o disponibile anche in versione digitale sul nostro shop online), dove trovate la prova completa, con approfondimenti, i rilevamenti del nostro centro prove e… la classifica finale che svela la vincitrice!

Nell'attesa di leggere la prova completa vi lasciamo con il video che svela un pregio e un difetto di ogni moto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli