Comparativa Crossover Medie 2020: sfida a 7!

Partire, armi e bagagli, a caccia di curve e paesaggi. Tra le destinazioni più invitanti, le Dolomiti Friulane. Tra le migliori moto per farlo, le sette crossover di “media” cilindrata che abbiamo selezionato e messo a confronto: BMW F 900 XR, Ducati Multistrada 950 S, Kawasaki Versys 1000 SE Tourer Plus, MV Agusta Turismo Veloce Rosso, Suzuki V-Strom 1050 XT, Triumph Tiger 900 GT Pro e Yamaha Tracer 900 GT

1/35

Comparativa Crossover Medie 2020

Le moto migliori per godersi strada e paesaggi devono offrire capacità di carico, comfort nei trasferimenti e la capacità di divertire su ogni curva, sia lenta o veloce, ben asfaltata o sconnessa. E le moto che meglio di tutte riescono ad amalgamare caratteristiche sulla carta così distanti sono le crossover. Dopo la comparativa tra le maxi (BMW S 1000 XR, Ducati Multistrada 1260 S e KTM 1290 Super Adventure S) e la quella tra i modelli di “piccola” cilindrata (Kawasaki Versys 650, Suzuki V-Strom 650 e Yamaha Tracer 700), eccoci ora alla sfida che coinvolge le versioni di “media” cubatura. In realtà, il loro incasellamento va un po’ oltre il numero di centimetri cubi strizzati dai loro pistoni e tiene in considerazione anche parametri quali potenza e prezzo. Si tratta, nel concreto, delle proposte idealmente a metà tra i due estremi: più veloci e meglio accessoriate delle “entry”, ma meno costose e (pre)potenti delle “top”. Tra i 63 e i 68 CV alla ruota delle prime, che hanno prezzi tra 8.300 a 9.650 euro (indicativo c.i.m.), e i 139 e i 153 CV delle altre, che costano tra 22.750 e 24.750 euro, eccole posizionarsi con potenze alla ruota che vanno da 86 a 109 CV e prezzi che spaziano da 15.500 a 18.100 euro - con l’eccezione della Yamaha, offerta alla super interessante cifra di 12.750 euro.

Sono tra tutti il gruppo più numeroso ed eterogeneo, con motori a due (BMW, Ducati, Suzuki), tre (MV Agusta, Triumph, Yamaha) e quattro cilindri (Kawasaki), cerchi anteriori da 19 (Multistrada, V-Strom, Tiger) e 17 pollici (F 900 XR, Versys, Turismo Veloce, Tracer), a raggi (solo la Suzuki) e in alluminio, e design sportiveggianti (BMW, MV, Ducati, Yamaha), fuoristradistici (Suzuki), turistici (Kawasaki) e… fuori dal coro (Triumph). Una colorata e stimolante varietà di proposta tenuta insieme dalla - e confrontabile per via della - attitudine: offrire il miglior trattamento possibile nei trasferimenti e coinvolgere il pilota su qualunque tipo di curva asfalta. Anche con le borse cariche. Non resta che scoprire quale è la migliore tra BMW F 900 XR, Ducati Multistrada 950 S, Kawasaki Versys 1000 SE Tourer Plus, MV Agusta Turismo Veloce Rosso, Suzuki V-Strom 1050 XT, Triumph Tiger 900 GT Pro e Yamaha Tracer 900 GT.

Qui sotto trovate il video della sfida, la prova completa, con anche i rilevamenti del nostro centro prove, è su Motociclismo di agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli