di Federico Aliverti - 19 aprile 2015

Comparativa crossover: “Vittoria alla Yamaha Tracer!”

Decine di migliaia di nostri lettori erano virtualmente in sella con noi negli 8 giorni di super-prova in Emilia Romagna. E hanno indicato attraverso i 5.339 voti del nostro sondaggio la (loro) vincitrice

Comparativa crossover: “vittoria alla yamaha tracer!”

La Yamaha Tracer sarà la vincitrice di questa comparativa secondo duemila nostri lettori, vale a dire il 38% dei votanti di questo sondaggio. Una affermazione così netta troverà davvero conferma anche nel verdetto “reale” della nostra supercomparativa? Per saperlo, occorre pazientare ancora un po’: il risultato e i fattori che lo hanno determinato saranno pubblicati su Motociclismo di maggio, in edicola da fine aprile (ma intanto andate in fondo all’articolo per rileggere tutti i pezzi e rivedere tutte le anteprime fotografiche, oppure cliccate qui). Ma anche per il sito abbiamo ancora una grande sorpresa: il film del nostro tour gastronomico-motoristico. Intanto, attraverso i voti di chi ci segue su web, è già possibile fare una analisi sulla percezione che il pubblico ha delle 8 moto in prova.

 

Ktm la rivale più temibile, male le italiane

Come detto, quando domandiamo ai nostri lettori di fare un pronostico, la tre cilindri giapponese (38%) è nettamente davanti alle rivali, capitanate dalla KTM 1050 Adventure (20%) e, più indietro, dalla Suzuki V-Strom 1000 (11%). Ai piedi di questo podio virtuale si posizionano abbastanza bene la Honda Crossrunner e la Triumph Tiger 800 XRx (entrambe al 7%), mentre sono un po’ sotto le aspettative la nuova Kawasaki Versys 1000 (6%) e soprattutto le due italiane: Ducati Hyperstrada è al 6%, MV Agusta Stradale al 5%. È interessante notare come cambino le preferenze se la domanda che viene posta ai nostri lettori è la seguente: “quale tra queste 8 moto compreresti?

 

Un conto è la comparativa di motociclismo, un altro il mercato

La Yamaha è la crossover giusta da acquistare per una persona su tre. Grazie anche al suo eccellente rapporto qualità-prezzo, la Tracer ha già scalato le classifiche di vendita 2015, ma è curioso notare una apparente contraddizione nel sondaggio: il 38% la dà vincente nella nostra comparativa, ma “solo” il 32% acquisterebbe lei tra le otto in prova. Come a dire che la nuova Yamaha è più convincente per come va che per quanto costa. Come opzione di acquisto perde quota anche la KTM, che passa dal 20 al 15%. Insomma, è parere comune che le due crossover saranno premiate da Motociclismo di maggio ancor più che dal mercato 2015.

 

Le 6 inseguitrici? sono validissime opzioni di acquisto

C’è come la consapevolezza che i tester non premieranno moto diverse dalla KTM Adventure 1050 e dalla Yamaha Tracer, alle quali vengono riconosciute implicitamente indiscutibili qualità tecniche e dinamiche. Tuttavia le moto si comprano anche “di pancia”, ed è forse per questo motivo che le 6 inseguitrici guadagnano comunque potenziali acquirenti a dispetto di quello che sarà il verdetto della comparativa. La Ducati Hyperstrada passa dal 6 al 10%, la Honda Crossrunner dal 7 al 9%, la Kawasaki Versys 1000 dal 6 al 7%, la MV Agusta Stradale dal 5 al 6%, la Suzuki V-Strom 1000 dall’11 al 12%, la Triumph Tiger 800 XRx dal 7 al 10%.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli