di Giuseppe Cucco - 19 agosto 2015

50 e 125 cc: col passeggero anche a 16 anni

Il Parlamento ha approvato alcune modifiche al Codice della Strada, tra cui quella che consente ai conducenti di almeno 16 anni di portare un passeggero sui mezzi a due ruote (fino ad oggi erano 18). La norma, che cambia le regole per i cinquantini ed i 125, è in vigore a partire dal 18 agosto

50 e 125 cc: col passeggero anche a 16 anni

Con 123 voti a favore, 43 contrari e 41 astenuti, il Senato aveva dato il via libera definitivo, il 23 luglio scorso, alla Legge Europea 2014 A.C. 2977 (Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea). Si tratta di un provvedimento varato per adeguarsi ad una normativa UE, in quanto l'Italia era sotto procedura di infrazione per non essersi ancora allineata agli standard della Comunità. Il Decreto, ora pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale, contiene un po’ di tutto: dal commercio alla salute, dall’energia ai locali pubblici, ma senza dubbio le modifiche che ci riguardano più da vicino riguardano le modifiche al Codice della Strada.

 

In due in motorino e moto a partire da sedici anni

Le variazioni principali del Codice della Strada riguardano i requisiti per il rilascio delle patenti di guida (qui tutte le info sulle patenti moto) e quelli richiesti agli esaminatori, ma soprattutto c'è l'eliminazione di alcune limitazioni alla guida per i minorenni. Il campo visivo minimo verso l’alto richiesto per il rilascio della patente viene portato dagli attuali 25 gradi a 30 gradi. Viene abrogato il requisito richiesto agli esaminatori di guida di essere titolari di patente di categoria B da almeno tre anni per il rilascio delle patenti di categoria AM, A1, A2, A, B1 e B (ora basta che abbiano la patente della stessa categoria per il quale intendono esercitare da almeno 3 anni). Ma sicuramente, la modifica più interessante è l’abrogazione del divieto oggi previsto per i sedicenni che conducono veicoli appartenenti alle categorie AM, A1 e B1 di trasportare un passeggero. A partire dal 18 agosto i titolari di patente AM, A1 o B1 di almeno 16 anni di età possono trasportare dietro un passeggero sui mezzi a due ruote, sia su veicoli da 50 cc che da 125 cc. Fino ad ora il limite erano i 18 anni. 

 

Queste modifiche aiuteranno il mercato?

Chissà se ora, con la possibilità per i sedicenni di trasportare un amico, a qualche ragazzo torni la voglia di avere un ciclomotore e che questo aiuti il mercato a rialzarsi, visto che sta vivendo un momento disastroso per i 50 cc (anche se, secondo i nostri lettori, la colpa del crollo è più che altro da attribuirsi al costo troppo elevato delle assicurazioni). Incrociamo le dita e vediamo che succederà. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news