Due biker e un cane globetrotter

Da sempre appassionate di viaggi in moto Alessia e Letizia non hanno cambiato le loro abitudini quando è arrivata Harley, una meticcia di tre anni. Ecco la soluzione adottata per portare il cane in moto con loro
1/24
Caro direttore, siamo Alessia, Letizia e Harley, una meticcia di 3 anni adottata in canile. Appassionate di viaggi in moto, quando è arrivata Harley, abbiamo deciso di continuare a coltivare questa passione e siamo passate dalle due ruote alle tre. Acquistato un sidecar Ural, abbiamo deciso che avremmo viaggiato in compagnia di Harley, dimostrando che insieme si può, e urlando il nostro no all’abbandono. Questo è il messaggio che abbiamo portato con noi nel giugno 2018, quando partite da Gallipoli abbiamo raggiunto Copenaghen, percorrendo 6.500 km in 32 giorni. E che ripeteremo quest’anno nel tentativo di raggiungere le Repubbliche Baltiche e Tallinn da Casarano (LE).

Alessia, Letizia e Harley

Il commento di Motociclismo

Care Alessia, Letizia e Harley, innanzitutto, per scrupolo, abbiamo verificato la legittimità del trasporto di un cane in sidecar. Il comma 6 dell’articolo 169 del Codice della Strada prevede che “Sui veicoli diversi da quelli autorizzati (…), è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida”. E non ci sembra che Harley sia di alcun impedimento per la guida (non come alcuni dei cani nelle foto in apertura di articolo!), quindi problema risolto. Suggeriamo una pettorina per evitare che il cane decida di saltar giù, magari a un semaforo. I cani piccoli possono viaggiare in moto negli appositi trasportini, da serbatoio o da portapacchi. Supportiamo il no all’abbandono e vi auguriamo un buon viaggio fino al Baltico!

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA