SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Mondiale 2015 Supersport: Cluzel 1° a Portimão in volata su Sofuoglu

Nella massima categoria riservata alle 600 derivate di serie, il francese della MV Agusta vince davanti a Sofuoglu e Jakobsen. Julez e la F3 partono a razzo, subiscono il ritorno del turco ma alla fine hanno in serbo la zampata vincente. Migliore degli italiani Zanetti, 5°, seguito da Gamarino, 7°, Rolfo, 8°, Menghi, 10°

Mondiale 2015 supersport: cluzel 1° a portimão in volata su sofuoglu

Partenza: Cluzel parte bene e mantiene la prima posizione. Sofuoglu perde qualcosa e finisce in quarta piazza.

Giro 1/18:  Inizio concitato, Smith secondo e Jacobsen terzo. Cluzel prova a prendere un leggero vantaggio sugli inseguitori. Gino Rea prova a superare Sofuoglu che però risponde subito all’attacco.

Giro 2/18: Cluzel ha quasi un secondo di vantaggio su Jacobsen. Sofuoglu sorpassa Smith e si prende la terza posizione. Jacobsen però inizia a recuperare, solo 3 i decimi di vantaggio di Cluzel. Best Lap di Jacobsen, 1.45.791

Giro 3/18: Jacobsen sorpassa Cluzel sul dritto, ma il pilota di MV Agusta risponde in staccata. Caduta di Russo insieme a Kevin Wahr. Giro veloce di Cluzel: 1.45.777

Giro 4/18: Soufoglu prova a rifarsi sotto al duo di testa. Cluzel intanto cerca di prendere un po’ di vantaggio su Jacobsen. Sofuoglu firma il best lap in 1.45.574

Giro 5/18: Diventano sette i decimi di vantaggio di Cluzel. I primi tre girano tutti sul ritmo dell’1.45. Sofuoglu passa Jacobsen prendendosi la seconda piazza e iniziando la sua rincorsa su Cluzel.

Giro 6/18: Sofuoglu recupera qualche decimo a Cluzel, senza però riuscire ad avvicinarsi completamente al pilota francese.

Giro 7/18: Posizioni congelate con Cluzel primo, Sofuoglu secondo e Jacobsen terzo, staccato di quasi 2 secondi. Giro veloce di Sofuoglu in 1.45.411

Giro 8-9/18:   Sofuoglu si porta a soli 4 decimi da Cluzel, che fa fatica a fare gli stessi giri dell’avversario. Sofuoglu sempre più vicino. Nelle retrovie non avviene nessun sorpasso, la classifica recita: Cluzel, Sofuoglu, Jacobsen, Smith, Rea, Zanetti, Rolfo, Baldolini, Gamarino, Cardenas.

Giro 10-11/18: Sofuoglu vicinissimo, a solo 1 decimo di distacco da Cluzel. Sofuoglu unico pilota a scendere sotto il muro dell’1.46. La lotta per le prime due posizioni per ora non è per nulla accesa. Si ritira Baldolini su MV Agusta a causa di problemi tecnici sulla sua moto.

Giro 12-13/18. Sofuoglu attacca Cluzel e si prende la prima posizione in fondo al dritto. Cluzel prova a rispondere ma per pochissimo non perde il controllo della moto, ha rischiato tantissimo di cadere  il pilota francese! Sofuoglu prende 5 decimi di vantaggio sull’inseguitore. Cluzel recupera su Sofuoglu portandosi av pochi metri dal suo diretto avversario. Giro da cardiopalma di Cluzel in 1.45.995.

Giro 14/18: Sta recuperando bene il nostro Lorenzo Zanetti, che è il terzo pilota più veloce in pista e recupera un secondo al giro a Smith e Gino Rea

Giro 15/18: I due piloti di testa stanno facendo un altro mestiere rispetto agli inseguitori, che girano 1 secondo al giro più lenti. Zanetti sorpassa Smith e si prende la quinta posizione, in staccata poi la moto si scompone e Smith torna davanti.

Giro 16-17/18: Cluzel a soli 3 decimi da Sofuoglu cerca uno spiraglio per poter passare il pilota turco. Zanetti intanto ripassa ancora una volta Smith, però ormai Gino Rea ha 3 secondi di vantaggio. Cluzel prova a sorpassare Sofuoglu sul dritto e in fondo alla staccata, però  senza riuscirci. Rischia ancora Cluzel in staccata, la sua moto non è molto stabile nella fase di frenata.

ULTIMO GIRO: Cluzel attacca in fondo al dritto e si prende la prima posizione, Sofuoglu attacca subito e si riprende la prima posizione, Cluzel di nuovo in staccata e torna primo! Sofuoglu ha perso qualche metro. Cluzel prende un leggero vantaggio che gli potrebbe consegnare la vittoria. Cluzel passa in prima posizione! Sofuoglu secondo, Jacobsen terzo. Lorenzo Zanetti quinto.

La pioggia che aveva dato fastidio a Gara 1 ha smesso prima del via e ha lasciato in pace i piloti per tutta la gara. Niente fuochi artificiali, ma giri regolari con posizioni pressoché stabili fino al giro finale, che ci ha regalato un’appassionante battaglia tra Cluzel e Sofuoglu, meritatamente vinta dal francese su MV. Chiude il podio Jakobsen. Il nostro Zanetti è 5°, 7° Gamarino, 8° Rolfo, 12° Faccani. Nulla di fatto per Baldolini e per Russo, fuori ai primissimi giri per un contatto con Wahr.

Alle 14.10 la Superbike correrà Gara2, mentre la Stock 1000 chiuderà il fine settimana a Portimao (cliccate qui per gli orari TV)

 

WWS 2015, PORTIMÃO – CLASSIFICA GARA

 

Pilota

Moto

Distaccoo

1

CLUZEL Jules

MV Agusta F3 675

LEAD

2

SOFUOGLU Kenan

Kawasaki ZX-6R

+0.184

3

JACOBSEN Patrick

Honda CBR600RR

+7.597

4

REA Gino

Honda CBR600RR

+8.369

5

ZANETTI Lorenzo

MV Agusta F3 675

+12.451

6

SMITH Kyle

Honda CBR600RR

+13.059

7

GAMARINO Christian

Kawasaki ZX-6R

+19.976

8

ROLFO Roberto

Honda CBR600RR

+20.355

9

CARDENAS Martin

Honda CBR600RR

+32.141

10

MENGHI Fabio

Yamaha YZF R6

+35.078

11

RAMIREZ Marcos

Honda CBR600RR

+35.089

12

FACCANI Marco

Kawasaki ZX-6R

+35.295

13

SCOTT Glenn

Honda CBR600RR

+36.058

14

SCHMITTER Dominic

Kawasaki ZX-6R

+59.859

15

PRAIA Miguel

Honda CBR600RR

+62.567

 

MONDIALE SUPERSPORT 2015: CLASSIFICA GENERALE

1.

K. SOFUOGLU

KAWASAKI

150

2.

J. CLUZEL

MV AGUSTA

110

3.

P. JACOBSEN

HONDA

95

4.

L. ZANETTI

MV AGUSTA

81

5.

G. REA

HONDA

67

6.

K. SMITH

HONDA

56

7.

R. ROLFO

HONDA

54

8.

R. WILAIROT

HONDA

46

9.

M. FACCANI

KAWASAKI

36

10.

A. BALDOLINI

MV AGUSTA

33

11.

C. GAMARINO

KAWASAKI

31

12.

M. CARDENAS

HONDA

30

13.

F. MENGHI

YAMAHA

24

14.

D. SCHMITTER

KAWASAKI

24

15.

R. RUSSO

HONDA

23

29.

L. MORCIANO

HONDA

2

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA