09 July 2014

CIV Junior, tutti i risultati del round di Jesolo

Terza prova del campionato italiano riservato ai giovanissimi. I protagonisti delle cinque classi che compongono il CIV Junior si sono dati battaglia sulla Pista Azzurra. Vediamo come sono andate le gare di questi piccoli scatenati

Civ junior, tutti i risultati del round di jesolo

Giro di boa per il Campionato Italiano Velocità Junior. La terza tappa ha avuto luogo alla Pista Azzurra di Jesolo e ha accolto un centinaio di piloti suddivisi tra minimoto, minigp e la Metrakit Minigp School.
 
INIZIANO LE RUOTE BASSE
Ad aprire il programma di domenica 6 luglio sono state le “ruote basse” delle minimoto, con la classe JUNIOR B. Matteo Bertelle ha preso la testa della corsa fin da subito ma una scivolata gli ha fatto perdere diverse posizioni. Ne ha approfittato Matteo Patacca (Phantom), leader di classifica e pole man del sabato, ma la sua corsa non è stata facile. Si è infatti formato un quintetto motlo agguerrito a il risultato ha visto primo sotto la bandiera a scacchi ancora una volta Matteo Patacca, bravo a contenere gli avversari. Elia Bartolini (SG) è arrivato secondo, terzo Simone Bonamici (DM).
 
JUNIOR A: MASTROLUCA DAVANTI A BONCINELLI
In Junior A i protagonisti del campionato, Gabriele Mastroluca (Phantom) e Matteo Boncinelli (ZPF) (a pari punti nella classifica generale), hanno regalato grandi emozioni inscenando una battaglia durata per tutta la gara. I due piloti hanno lottato dalla prima all’ultima curva, con il pilota romano, Mastroluca, che alla fine ha avuto la meglio in volata. L'ordine di arrivo è stato quindi: 1- Gabriele Mastroluca (Phantom), 2- Matteo Boncinelli (ZPF); 3- Andrea Natali (Pasini).
 
LA SCUOLA DI AVVIAMENTO ALLA VELOCITÀ
Gara avvincente per la classe “entry level” riservata ai pilotini a partire dagli 8 anni compiuti. Al via si è subita formata una coda di 5 ragazzi con in testa Daniel Angeli (Polini) del motoclub Motox Racing, seguito da Margarito, Lunetta, Falzone e l’olandese Collin. La bagarre è arrivata solo negli ultimi giri con un bel duello tra Collin ed Angeli, su cui alla fine l’ha spuntata il pilota romano che si è aggiudicato il 3° round di Campionato. Questo l’ordine di arrivo: 1-Daniel Angeli (Polini); 2-Collin Veijer (GRC); 3- Mattia Falzone (Pasini).
 
LE DUE OPEN
Alle 11:30 sono scesi in pista “i grandi” delle minimoto: Open A e Open B. Nella OPEN A Andrea Patacca su Phantom ha dominato, aggiudicandosi il round di Jesolo. Ottima prestazione anche per Roberta Ponziani (DM) giunta seconda, in terza posizione ha chiuso Luca Pirotti (ZPF). Nella OPEN B un problema meccanico ha fermato la corsa di Michael Carbonera (DM) che si è dovuto accontentare di un quarto posto, mentre la festa è stata tutta per Luca Mancin (DM). Questo il podio tutto DM: 1- Luca Mancin; 2 – Alessio Chessa; 3- Nicola Domenichelli. 
 
METRAKIT DOMINATA DA GIANNINI
È stato Gabriele Giannini il vincitore del round di Jesolo dopo una fantastica “lotta” con Alberto Surra, i due infatti si sono portati in testa costruendo un ampio margine sugli avversari, sfidandosi a suon di sorpassi per gli 11 giri previsti. Nelle fasi finali della gara Giannini è stato bravissimo ad approfittare di una sbandata di Surra, andando a vincere. Surra si è dovuto accontentare così del secondo posto, terzo Gianluca Sconza. Nel Tofeo MiniGp 100 è stato Andrea Grasso ad aggiudicarsi la gara, al secondo posto Michelangelo Frate.
 
DOPO PRANZO IL VIA DELLA CLASSE 50
É iniziata alle 15 la gara della MiniGP 50. Al via è scattato alla grande Omar Bonoli (SG), ma Davide Baldini (RMU) lo ha passato immediatamente dimostrando come ha ottenuto la guida del campionat. Dietro ai due un Nicola Fabio Carraro che ha cercato di rimanere incollato al gruppo di testa. Con tre vittorie su tre gare si è confermato ancora una volta Davide Baldini. Questa la classifica finale di gara: 1- Davide Baldini (RMU); 2- Omar Bonoli (SG); 3- Nicola Fabio Carraro (RMU)
 
L’ appuntamento per il 4° e 5° round del CIV Junior è per il prossimo 19-20 luglio a Pomposa (FE).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA