Che pericolo per le moto i giunti autostradali!

Per l’appuntamento con le lettere alla redazione, prendiamo spunto da un “fattaccio” accaduto ad un lettore, fortunatamente senza gravi conseguenze. Raccontateci le vostre esperienze di motociclisti… maltrattati sulle strade a pagamento

Che pericolo per le moto i giunti autostradali!

La lettera di questa settimana racconta di un brutto episodio, per fortuna finito bene, visto che il nostro lettore se l’è cavato con pochi graffi. Ma per il menefreghismo di Autostrade per l’Italia nei confronti dei motociclisti poteva andare molto, ma molto peggio… Ecco la storia di Antonio, voi ne avete una simile? Magari un episodio clamoroso come quello capitato motociclista di questo video

 

“GIUNTI IN CORSIA DI MARCIA, PERICOLO FOLLE!”

Caro direttore, il 28 febbraio scorso, mentre con un gruppo di amici motociclisti andavamo da Milano a Sorrento per un raduno (il Furbinentreffen), ho avuto un incidente sull’autostrada A1 all’altezza dell’uscita di Colleferro. Pioveva e, pur andando molto piano, ho messo le ruote su un giunto metallico longitudinale, posizionato in piena corsia di destra, scivolando a terra. Per fortuna ho riportato solo qualche contusione, grazie all’abbigliamento tecnico e alla mia moto (BMW R 1200 RT) che mi ha protetto, ma sono stato molto fortunato a non essere investito da auto o camion sopraggiungenti. Ho inviato alla società Autostrade per l’Italia e al Ministero dei Trasporti una richiesta di indennizzo dei danni fisici (più che altro alla moto e al mio abbigliamento), ma l’ho fatto anche per segnalare una situazione di incredibile pericolo per le due ruote che, a detta della Polstrada, ha già causato ben più gravi incidenti e che non può essere risolta mettendo un cartello, peraltro poco chiaro. Su questi giunti, lunghi decine di metri e larghi decine di centimetri, di metallo perfettamente liscio, in caso di pioggia si forma un velo d’acqua che rende assolutamente nulla l’aderenza. Ne esistono anche sulla Venezia-Padova, dove peraltro non sono neanche segnalati.

Antonio Mazza

 

E AUTOSTRADE NON RISPONDE NEPPURE!

Caro Antonio, anche noi ci siamo rivolti ad Autostrade per l’Italia chiedendo un parere su questi giunti, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Le autostrade non hanno alcun riguardo per noi motociclisti, a partire dal fatto che ci fanno pagare come un’automobile, anche se usuriamo il manto stradale un quarto di un’auto e occupiamo un terzo dello spazio. Nel caso specifico, il problema dei giunti si potrebbe quantomeno attenuare con una vernice antiscivolo o delle strisce abrasive adesive.

 

ALTRE LETTERE PUBBLICATE E DISCUSSE

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA