Svelata la CF Moto 800 MT, l’adventure low cost cinese con motore KTM

Il motore bicilindrico parallelo LC8c di 799 cc di KTM è nascosto sotto alla carenatura di questa adventure bike cinese. Due le versioni della nuova CF Moto MT800 2021: una con cerchi in lega e l’altra con cerchi a raggi e piastra para motore

1/19

CF Moto 800MT 2021

1 di 3

È da più di un anno che vi parliamo della nascita della nuova 800MT di CF Moto, e ora la nuova adventure bike è stata finalmente presentata ufficialmente in Cina. La moto è il primo frutto nato dai legami sempre crescenti di CF Moto con KTM. La 800MT è infatti l’adventure bike cinese basata sul motore bicilindrico in linea 799 cc di KTM nata dall’accordo stretto nel 2014 fra il gruppo cinese Zhejiang Chunfeng Power Co (di cui CF Moto fa parte) e la Casa di Mattighofen (che ha una quota del 49% di questa joint venture). Un accordo che prevede la produzione in Cina delle Duke 125, 200 e 390 marchiate KTM R2R da vendere in loco e lo scambio di know how e materiali.

Sotto alle carene troviamo quindi il bicilindrico parallelo LC8c di 799 cc della Casa di Mattighofen. Un propulsore che sull’adventure austriaca è in grado di erogare una potenza massima di 95,2 CV a 8.000 giri/min., con un picco di coppia di 88 Nm a 6.600 giri/min., dati che restano simili anche per la “cugina” cinese: 94 CV e 77 Nm. I dati parlano poi di 231 kg di peso per la versione base e 248 kg per quella equipaggiato con il tris di valige in alluminio. Un peso non proprio “piuma”, ma che racchiude tanta tecnologia. Sulla 800MT troviamo ad esempio ABS cornering e controllo di trazione, il “solito” kit Bosch utilizzato su dozzine di moto giapponesi ed europee, ma prodotto nella fabbrica cinese di Bosch. Altre tecnologie includono ride-by-wire - inevitabile, dato il motore derivato da KTM – mappe motore, cruise control, manopole e sella riscaldabili e navigatore satellitare integrato nel display a colori da 7”. C'è anche l'accensione keyless e i fari con funzione di abbagliante automatico.

1/19

CF Moto 800MT 2021

Dal punto di vista meccanico, le sospensioni provengono da KYB e i freni (pinze radiali a quattro pistoncini all'anteriore) sono J.Juan. Questa è un po’ una sorpresa, in quanto i modelli KTM realizzati da CF Moto utilizzano parti WP e Brembo.

Anche se ha molto in comune con la 790 Adventure, la CF Moto 800MT non è una sua copia diretta, e in realtà mira a un segmento di mercato leggermente diverso. Laddove KTM si gioca tutto sulla sua capacità fuoristrada, la MT800 sembra essere un'adventure tourer più orientata alla strada. La carenatura è più avvolgente, con i faretti ausiliari tondi incorporati nei pannelli laterali, e anche la sella è differente, sembra più bassa e non si fonde con il serbatoio, in stile motocross, come quella della 790 Adventure. Parlando del serbatoio, quello della CFMoto ha un design convenzionale, mentre quello della KTM è posizionato in basso, sui lati del motore. Nel complesso, il design della moto cinese è più “normale” di quello della sorella austriaca.

1/19

CF Moto 800MT 2021

Due le versioni della MT800, entrambe con la coppia di cerchi da 19” e 17”. Una presenta cerchi in lega con pneumatici stradali, mentre l’altra cerchi a raggi, pneumatici semi-tassellati e piastra paramotore.

La nuova CF Moto 800MT è stata presentata al Salone dell'Auto di Shanghai, ma è probabile che passerà ancora un po’ di tempo prima di conoscere i piani dell’azienda in merito ad una probabile importazione in Europa. Il prezzo non è ancora stato comunicato, ma la stampa cinese ipotizza che sarà compreso tra i 6.500 e i 9.000 euro. Purtroppo, però, i prezzi saranno destinati a salire qualora la moto dovesse arrivare da noi, per via dei costi di spedizione e di distribuzione che incideranno inevitabilmente sul prezzo finale.

1/19

CF Moto 800MT 2021

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli