CEV 2015: dominio spagnolo ad Albacete, ma bene gli italiani

I piloti di casa vincono ogni gara in programma: Canet trionfa in Moto3, Vierge in Moto2, Silva e Morales in SBK. Ottima la prestazione dei piloti italiani nelle 250 cc con Bulega che conquista la seconda posizione; Valtulini quarto e best lap per Dalla Porta. Marini 4° in Moto2, Fuligni 8°. Report, foto e classifiche

Cev 2015: dominio spagnolo ad albacete, ma bene gli italiani

Dopo il precedente appuntamento, andato in scena sul circuito di Alcaniz prima della pausa estiva, il Campionato Spagnolo Velocità si sposta ad Albacete per il quinto round della stagione, tappa alla quale prendono parte tutte le categorie: Mondiale Junior Moto3, Europeo Moto2 ed Europeo Superbike. Il week end è accompagnato da un cielo costantemente nuvoloso e le prime gare della domenica si svolgono con la pista umida a causa della pioggia caduta nella notte. A conquistare le vittorie sono Canet in Moto3, Vierge in Moto2 e Silva e Morales in SBK. Ottima la prestazione degli italiani in Moto3: Nicolò Bulega chiude in seconda posizione, Stefano Valtulini quarto e Lorenzo Dalla Porta conquista il best lap in gara, nonostante il ritiro.

Sfogliate le foto del fine settimana presenti nella gallery, poi vediamo nel dettaglio come sono andate le gare. 

 

Moto3: canet trionfa davanti a bulega

I primi giri di gara vedono i piloti tenere un ritmo abbastanza tranquillo a causa della pista umida. In testa alla gara c’è Jona Mir, ma al terzo giro una scivolata lo mette fuori dai giochi. Nei giri successivi in testa si forma un gruppetto composto da quattro piloti: Arón Canet, Lorenzo Dalla Porta, Nicolò Bulega e Albert Arenas. Nel corso del sesto giro Nicolò supera Lorenzo, si porta in seconda posizione e si mette all’inseguimento di Canet. Bulega raggiunge e supera Canet nel corso della decima tornata, ma al dodicesimo giro commette un piccolo errore sul rettilineo e viene ripassato dalla spagnolo. A causa del fondo scivoloso anche Dalla Porta finisce a terra e deve dire addio alla gara. Prima della caduta, Lorenzo fa segnare il best lap in gara (1’35”548) e nessuno resce più a fare meglio di lui. Sotto alla bandiera a scacchi passa quindi in prima posizione Canet seguito a distanza da Bulega (+ 6”098) e Arenas (+ 9”895). Ottima anche la prestazione di Valtulini, che chiude la gara in quarta posizione (+ 13”417), qui la classifica completa. Nella generale troviamo ancora al comando Arón Canet (131 pt) seguito da Mir Mayrata (100 pt) e da Nicolò Bulega (95 pt).

 

Moto2: nella battaglia a due la spunta vierge (marini 4°)

Al via della gara del Campionato Europeo Moto2 Xavi Vierge e Edgar Pons scattano subito bene e prendono un discreto vantaggio sugli inseguitori. I due battagliano per tutta la durata delle gara, a cinque giri dalla fine Pons si porta al comando. Nel corso dell’ultimo giro però Vierge riesce a superare l’avversario e transita sotto alla bandiera a scacchi in prima posizione. Pons si deve accontentare del secondo posto (+1”949) e del best lap in gara (1’33”042). Sul terzo gradino del podio sale Steven Odendaal (+10”138). Terza posizione sfuggita per un soffio a Luca Marini, che chiude quarto (+10”302). Cliccando qui potete vedere la classifica completa della gara. Nonostante la seconda posizione in gara, Pons mantiene la leadership nella classifica generale (140 pt) seguito da Vierge Zafra (106 pt) e Odendaal (81 pt). 

 

Sbk: una vittoria a testa per silva e morales

Nella prima gara del Campionato Europeo Superbike Ivan Silva e Carmelo Morales spingono forte fin dal via, ma nel corso del quinto giro una scivolata mette fuori dalla bagarre per la vittoria Morales; per fortunua nessuna conseguenza per il pilota, che rimonta in sella e riparte. Silva si trova solo al comando e per lui si tratta solo di amministrare il vantaggio che ha sugli inseguitori. Silva transita quindi sotto alla bandiera a scacchi in prima posizione, seguito a distanza da Bonastre (+13”750) e Al Naimi (+25”201). Nonostante la caduta Morales chiude in quarta posizione (+37”932) facendo segnare il miglior giro in gara (1’34”644). Cliccando qui potete vedere la classifica completa di gara1.

La seconda manche va decisamente meglio a Morales, che scatta subito in prima posizione e mantiene la leadership fino alla bandiera a scacchi. Nel corso della gara dietro di lui troviamo Robertino Pietri e Adrian Bonastre in lotta per la seconda posizione.  Il posto d’onore però viene agguantato nel corso dell’ultimo giro da Ivan Silva (+2"647), dopo una lunga gara in rimonta; suo anche il best lap in gara2 (1’32”307). Bonastre termina in terza posizione (+3”617) e Pietri quarto (+13”340). Cliccando qui potete vedere la classifica completa di gara2. Dopo le due gare di Albacete la classifica generale dell'Europeo Superbike vede ancora al comando Morales (133 pt) seguito da Silva (107 pt) e Bonastre (72 pt).

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA