Statistiche web
08 June 2009

Cavalcature moderna: oltre i limiti della tecnologia e del design arriva uno scooter elettrico. Si ricarica stando in piedi sulle pedane

È allo studio un prototipo che consentirà di sconfiggere il traffico urbano e non inquinare: si chiama ½ Equino ed è uno scooter elettrico che permette di mantenere costante il livello di carica immagazzinando l’energia prodotta dal conducente. All’occorrenza, infatti, il pilota può alzarsi sulle pedivelle e letteralmente “cavalcare” il mezzo, facendo gravare il peso sull’ammortizzatore posteriore per brevi cicli di 1-2 minuti. Un volano e una dinamo consentono la ricarica.

Cavalcature moderna: oltre i limiti della tecnologia e del design arriva uno scooter elettrico. si ricarica stando in piedi sulle pedane



Milano 8 giugno 2009
- È allo studio un prototipo che consentirà di sconfiggere il traffico urbano e non inquinare: si chiama ½ Equino ed è uno scooter elettrico che permette di mantenere costante il livello di carica immagazzinando l’energia prodotta dal conducente. All’occorrenza, infatti, il pilota può alzarsi sulle pedivelle e letteralmente “cavalcare” il mezzo, facendo gravare il peso sull’ammortizzatore posteriore per brevi cicli di 1-2 minuti. Un volano e una dinamo consentono di trasformare il movimento in una vera e propria ricarica. Il designer, Marcello Pirovano, ha concepito il progetto nell’ottica di un utilizzo collettivo, con un sistema di “scooter-sharing” per sfruttare nel migliore dei modi l’assenza di emissioni nocive e, soprattutto, garantire l’utilizzo di ½ Equino nel suo contesto ottimale, la città. Esteticamente si caratterizza per la struttura a vista che ricorda volutamente le costole di un cavallo con una disposizione delle travi a ventaglio azzeccata, dinamica e originale. Il gruppo propulsore-batterie, cuore e polmoni del veicolo, è contenuto in un guscio plastico trasparente rosso che ben si armonizza con il tema “biomeccanico” e mostra un’attenzione particolare ai più recenti trend estetici in voga nel design, strizzando l’occhio ad alcuni modelli Buell che hanno introdotto questa soluzione per air-box e cupolino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA