di Nicolas Patrini - 13 marzo 2019

Arai Profile-V, entry level solo nel prezzo

Arai presenta il nuovo Profile-V, integrale d'accesso alla gamma 2019. Vi raccontiamo com'è fatto dopo averlo indossato, vi sveliamo il prezzo e vi mostriamo foto, colorazioni e particolari. In Italia è distribuito da Ber Racing, importatore europeo del marchio giapponese
1/32 Arai Profile-V
La Casa giapponese amplia la gamma degli integrali con una proposta pensata per chi cerca il massimo della tecnologia Arai senza voler rinunciare al comfort. Si tratta a tutti gli effetti di un entry-level (sostituisce il "vecchio" Axces) , ma l’attenzione e la qualità con cui viene assemblato non ha nulla da invidiare a quelle del top di gamma RX-7V. Basti pensare che ogni calotta richiede fino a 27 fasi di lavorazione a mano: per creare ogni casco sono necessarie circa 18 ore di lavoro. Arai, ancor prima di mostrarci com’è fatto, ci ha parlato della filosofia alla base della progettazione e costruzione di ogni elemento che compone il Profile-V. A spiccare è la cura nei dettagli e la volontà di seguire una filosofia che mette l’utente finale al centro. A prendersi cura di noi, che abbiamo provato il nuovo integrale durante una giornata dedicata alla stampa, è stato l'importatore europeo del marchio, Ber Racing, che ci ha permesso di toccare con mano le tecnologie che nel corso degli anni si sono condensate nel nuovo prodotto.
Il nuovo Profile-V è dotato di una calotta esterna in PB e-cLc (Peripherally Belted e-Complex Laminate Construction), realizzata per offrire un buon compromesso tra rigidità, resistenza e peso. La funzione principale della calotta è quella di essere rigida e resistente, in modo da deviare l’energia di eventuali impatti e impedire la creazione di forze rotazionali dovute al contatto con gli ostacoli. A dimostrazione del lavoro svolto in tal senso, gli uomini Arai ci hanno mostrato come salendo in piedi sul casco il peso del corpo non provochi la minima deformazione. Il design della calotta prevede una base 5 mm più ampia per rendere più semplice e confortevole indossare e sfilare il casco. Nella foto a sinistra (in alto da smartphone) potete notare come la parte della fronte, una tra le più esposte in caso di impatto, sia stata rinforzata per garantire alla calotta di non deformarsi.
La calotta interna è invece morbida e realizzata in EPS a densità differenziate (Arai utilizza fino a 5 diverse parti) che si uniscono in un unico pezzo per assorbire ed immagazzinare l’energia d’impatto. Il nuovo Profile-V è anche dotato del sistema VAS (Variable Axis System), grazie al quale il meccanismo visiera viene abbassato, che offre in media 24 mm di spazio in più nella zona delle tempie. In questo modo una porzione maggiore della calotta risulta più liscia e resistente lungo e sopra la linea di test dello standard Snell. A caratterizzare il nuovo Profile-V, infatti, c’è anche lo sforzo di Arai nel rendere il casco in grado di superare gli standard di certificazione più severi, non solo quelli ECE22-05 previsti dalla normativa vigente.
La ventilazione è garantita da 11 prese d’aria con 5 punti di immissione e 6 di emissione. Le due prese d’aria superiori in ingresso, due Brow Vents e la presa d’aria mentoniera a 3 posizioni garantiscono l’ingresso costante di aria fresca all’interno della calotta, mentre le prese d’aria posteriori (tre superiori e due laterali) generano una zona di bassa pressione che forza l’estrazione dell’aria calda dall’interno del casco.
L’utilizzo di speciali spugne assorbenti minimizza il rumore generato dal sistema di ventilazione e la presa d’aria alloggiata sul neck-pad aumenta ulteriormente il volume di aria calda estratta. Nella zona della mandibola, il Facial Contour System (FCS) utilizza un supporto in schiuma nei guanciali che massimizza l’aderenza, fornendo il supporto necessario senza esercitare eccessiva pressione. Installato alla base del casco, il sottogola del Profile-V aiuta ad accentuare ulteriormente la forma a uovo e massimizzare l’efficienza aerodinamica. Il sottogola blocca l’ingresso dell’aria dalla parte inferiore della mentoniera e crea allo stesso tempo una zona di depressione per incrementare la funzione di estrazione forzando l’uscita dell’aria dalla zona della bocca.
Gli interni del casco sono removibili, lavabili, personalizzabili e prevedono l’alloggiamento di un sistema intercom. Il nuovo Profile-V sarà disponibile a partire da aprile 2019 nelle taglie dalla XS alla XXL.

Prezzi:
  • 479 euro per le versioni monocolore (White e Black)
  • 489 euro per le livree monocolore + (Frost Black, Gun Metallic Frost)
  • 589 euro per le livree design (Bend, Copy e Tube)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli