Casco: con l’inserto X-Cap addio a sudore ed elettricità statica

X-Cap è un inserto (calotta) per il casco che si posiziona a contatto con l’imbottitura e crea una camera d’aria traspirante oltre che uno scudo antistatico all’interno del casco. Protegge la testa e i capelli dall’accumulo di cariche elettrostatiche, generate automaticamente con l’utilizzo del casco, per via del semplice contatto, il calore, l’attrito, lo sfregamento, l’umidità.

Casco: con l’inserto x-cap addio a sudore ed elettricità statica


Milano 22 aprile 2009 - X-Cap è un inserto (calotta) per il casco che si posiziona a contatto con l’imbottitura e crea una camera d’aria traspirante oltre che uno scudo antistatico all’interno del casco. Protegge la testa e i capelli dall’accumulo di cariche elettrostatiche (triboelettriche), generate automaticamente con l’utilizzo del casco, per via del semplice contatto, il calore, l’attrito, lo sfregamento, l’umidità, i micromovimenti tra la calotta interna (isolante) e la testa e i capelli (conduttivi). X-Cap può essere utilizzato con qualsiasi tipo di casco ed è dotato di strisce adesive “quick attach” per ancorarlo a tutti gli interni. È realizzato con un tessuto tridimensionale traspirante, spesso, morbido ed elastico, accoppiato con una rete di filamenti elettroconduttivi in materiali compositi e con un sandwich a più strati di tessuto formato da un particolare filamento continuo di materiale dissipativo a base di carbonio attivo e fibre tessili naturali. I benefici offerti da X-cap sono una maggiore traspirazione, resa possibile dalle intercapedini d’aria fra gli strati dei tessuti tridimensionali che la compongono ed una conseguente diminuzione della sudorazione. Inoltre X-Cap mantiene l’imbottitura del casco più fresca, perché i materiali di cui è composta non contengono spugne poliuretaniche o similari, che non sono traspiranti e tendono a fare aumentare il calore sulla testa. Oltre a favorire la traspirazione X-Cap dissipa l’elettricità statica, grazie all’azione della rete dissipativa con incroci di fibre a 45° e del tessuto in fibra naturale con filamenti elettricamente conduttivi e carbonio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA