MXGP 2014: Cairoli perde una gara già vinta in Francia, Desalle ne approfitta

Purtroppo le cose non sono andate per il verso giusto al 7 volte iridato, caduto a pochi giri dalla fine in entrambe le manche. Desalle e Van Horebeek si avvicinano all’italiano in campionato. Ecco i video highlights

Mxgp 2014: cairoli perde una gara già vinta in francia, desalle ne approfitta

Nono appuntamento stagionale dei 17 previsti (il GP dell’Ucraina è stato cancellato) per il Mondiale Motocross 2014. Dopo il dominio nel GP d’Inghilterra (con vittoria dedicata al padre scomparso), ci si aspettava da Tony Cairoli (KTM) un’altra vittoria. Niente di tutto ciò. Così come in Spagna, Desalle (Suzuki) conquista 50 punti e tenta di riagganciare l’azzurro in campionato. Prima di parlare della splendida (ma poi disastrosa) gara di Cairoli, guardate gli highlights di MX2 e MXGP.

 

 

 2 SU 2

Dopo la vittoria nella manche di qualifica del sabato, Tony è in forma per andare a conquistare un’altra vittoria (tra le più belle di quest’anno ricordiamo Olanda e Bulgaria). Cairoli conquista l’holeshot in Gara1, seguito da Desalle e Frossard. Il siciliano tenta la fuga, ma il pilota ufficiale Suzuki non molla. A 5 minuti dalla fine, Cairoli sbaglia su un salto, scrubbando in malo modo e appoggiando la moto a terra. Per fortuna Van Horebeek è a debita distanza e non lo raggiunge, ma il gap con Desalle che si è creato dopo questo errore è incolmabile, o quasi. Tony gli si fa sotto, ma Clement vince per un solo decimo di secondo!

In Gara2 Cairoli conquista di nuovo l’holeshot e crea un piccolo buco tra sé e gli avversari. Dopo pochi giri Desalle è bravo ad approfittare di un’incertezza di Karro nel canale e a mettersi all’inseguimento del 7 volte Campione del Mondo di Motocross. A 2 giri dalla bandiera a scacchi, Cairoli sbaglia di nuovo, questa volta nel tentativo di superare un doppiato. Desale e Van Horebeek sono alle sue spalle e lo sopravanzano. Il Suzukista vince con due secondi di vantaggio sul pilota della Casa dei Tre Diapason, seguito a pochissimi centesimi dal portacolori KTM.

 

MX2: HERLINGS VA FORTE SU TUTTI I TERRENI

Non c’è molto da dire per quanto riguarda la categoria MX2 se non che Jeffrey Herlings è un marziano, ma questo si sapeva già. L’olandese vince entrambe le manche, facendo segnare una doppietta anche nel GP di St. Jean d’Angely. Per metà gara lo svizzero della Kawasaki Arnaud Tonus riesce a tenere il passo del pluricampione mondiale, ma poi si arrende e si accontenta della seconda piazza. Come sempre, appena dietro le due stelle della quarto di litro, regalano grande spettacolo Ferrandis, Tixier e Gajser (un po’ sottotono ma sempre presente nella nostra gallery).

 

CLASSIFICA MXGP FRANCIA

  1. Clement Desalle Suzuki 50
  2. Jeremy Van Horebeek Yamaha 42
  3. Tony Cairoli KTM 42
  4. Steven Frossard Kawasaki 33
  5. Evgeny Bobryshev Honda 32

 

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

  1. Tony Cairoli 393
  2. Clement Desalle 373
  3. Jeremy Van Horebeek 358
  4. Kevin Strijbos 276
  5. Gautier Paulin 205

 

CLASSIFICA MX2 FRANCIA

  1. Jeffrey Herlings KTM 50
  2. Arnaud Tonus Kawasaki 44
  3. Jordi Tixier KTM 38
  4. Romain Febvre Husqvarna 34
  5. Valentin Guillod KTM 32

 

CLASSIFICA CAMPIONATO MX2

  1. Jeffrey Herlings 394
  2. Arnaud Tonus 349
  3. Romain Febvre 297
  4. Jordi Tixier 291
  5. Dylan Ferrandis 278

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA