SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

British Superbike 2015: Byrne vince la prima tappa

"Shakey" (PBM Kawasaki) si conferma al top nella gara di apertura della stagione 2015: con un secondo ed un primo posto si aggiudica la prima tappa e la posizione di leader provvisorio di campionato. Ottima prestazione per il Team Yamaha Milwaukee, che ottiene il primo podio con la nuova R1

British superbike 2015: byrne vince la prima tappa

Ha preso il via uno dei più importanti campionati nazionali, il BSB (British Superbike). Il primo round si è svolto sul celebre circuito di Donington Park (cliccate qui per le immagini). Shane Byrne torna a casa con un primo ed un secondo posto, oltre alla tabella di leader provvisorio di campionato. La gara è anche teatro di festeggiamenti per primo podio in "carriera" della nuova R1, ad opera di Brookes, del Team Yamaha Milwaukee.

 

Gara 1: vince ellison

James Ellison ottiene la sua prima vittoria in sella alla Kawasaki del Team GBmoto Racing nonostante la pressione di Byrne, durata per tutta la gara. Terzo gradino del podio per Josh Brookes con la nuova Yamaha R1 del Team Milwaukee, che si guadagna la medaglia di bronzo spodestando Linfoot per appena 52 millesini di secondo.

Queste le parole di Brookes: "Abbiamo fatto dentro e fuori dalla pitlane per tutto il weekend, imparando a conoscere la moto. Non ho corso i primi giri molto forte in gara 1, ero molto agitato! Ho mantenuto la concentrazione passando alcuni avversari e ottenendo il terzo posto. Siamo ovviamente in grado di migliorare ancora la moto, ma ottenere un podio alla gara di debutto indica la qualità del nuovo modello Yamaha. Dopo gara 1 abbiamo pensato di effettuare alcune modifiche, ma alla fine abbiamo lasciato le cose come erano con l'idea di correre la gara rilassato, anche considerate le prestazioni di gara 1. Mi sentivo bene e in grado di combattere con i il gruppo di testa, ma Kiyonari è caduto proprio davanti a me, costringendomi a frenare molto forte e raddrizzare la moto per evitarlo. Quando sono ritornato in gara avevo le gomme sporche, ma sono tornato subito a combattere. Dopo l'incidente ero stato distaccato di nove secondi dal gruppo di testa, ma sono contento perchè alla fine della gara il gap si era dimezzato, sintomo di un buon feeling con la moto. Kiyonari è venuto a scusarsi con me, e sono contento di non averlo urtato durante la sua caduta. Adesso siamo proiettati verso Brands Hatch, ripartiremo da la!".

Gara da dimenticare per Kiyonari (BMW) che, nonostante la pole position, non riesce a fare meglio della 14esima posizione. La quinta piazza è conquistata da Hickman, subito seguito da Bridewell e Iddon, rispettivamente settimo ed ottavo sotto la bandiera a scacchi. Chiudono la top 10 Michael Laverty e Cooper.

 

Gara 2: byrne in cima al podio

Dopo una battaglia durata per tutta la gara con Linfoot, Byrne riesce a chiudere la seconda manche con una vittoria (la 62esima in carriera), staccando di oltre mezzo secondo l'alfiere del Team Honda Racing. Linfoot dimostra il proprio potenziale battagliando fino alla fine, ma l'esperienza di Byrne riesce a domare senza problemi l'esuberanza del giovane pilota inglese; la terza posizione del compagno di squadra di Byrne, Easton, mette definitivamente al sicuro il risultato del campione della Kawasaki.

Queste le parole di Byrne prima della competizione, quando sosteneva di non riuscire a percorrere più di cinque giri a ritmo elevato: "Non siamo dove dovremmo essere. Non è stato facile. La realtà è che sono nello stesso Team con la stessa moto, ma le sensazioni sono completamente diverse: ogni punto di riferimento della vecchia moto non funziona su questa. È troppo presto per dire dove saremo alla fine della stagione, in gara è tutto inaspettato. Non posso prevedere le due gare come saranno, ma nulla può essere vino sino alle ultime tre gare del campionato, quindi quello che faremo qui oggi è cercare di ottenere punti utili". Le prestazioni ottenute in gara 1 ed in gara 2 hanno sicuramente risollevato il morale a Byrne!

Kiyonari, dopo aver pesantemente sofferto in gara 1, cade al giro cinque alla curva Coppice in uno spettacolare high side, costringendo Brookes ad uscire di pista e facendo perdere al pilota Yamaha la possibilità di bissare l'ottima prestazione di gara 1.

Queste le parole del pilota BMW: "Gara 1 non è andata bene a causa della temperatura abbastanza alta, non calda, ma comunque più elevata di quella presente in qualifica. Le mie sensazioni in moto sono cambiate completamente e non avevo alcun feeling in gara. Abbiamo fatto alcune modifiche per la seconda gara e il feeling era migliore, ma ero troppo nervoso e agitato alla guida. Il weekend è stato praticamente perfetto: non siamo stati veloci in ogni sessione, ma abbiamo avuto ottime sensazioni. La cosa più importante è risolvere i problemi attuali, arrivando a Brands con un buon feeling di guida. Proverò a vincere".

Il quarto ed il quinto posto sono affare di Hickman ed Iddon, seguiti in sesta posizione da Brookes. Il duo BMW Tyco Laverty-Bridewell si spartisce il settimo ed ottavo posto. McConnel e Walker chiudono la top 10. Il vincitore di gara 1 Ellison, a causa di problemi tecnici, deve partire dalla pitlane, riuscendo a finire 12°.

 

Il prossimo appuntamento sarà a Brands Hatch il 17-19 aprile. Di seguito le classifiche, con quella del GP che, ovviamente, per ora coincide con quella generale del campionato.

 

Bsb 2015, donington park: classifica gara 1

  1. James Ellison (GBR), Kawasaki - JG Speedfit Kawasaki, 31'05"460
  2. Shane Byrne (GBR), Kawasaki - PBM Kawasaki, +0"131
  3. Josh Brookes (AUS), Yamaha - Milwaukee Yamaha, +9"112
  4. Dan Linfoot (GBR), Honda - Honda Racing, +9"170
  5. Peter Hickman (GBR), BMW - RAF Reserves BMW, +11"276
  6. Tommy Bridewell (GBR), BMW - Tyco BMW Motorrad Racing, +16"139
  7. Christian Iddon (GBR), Suzuki - Bennetts Suzuki, +17"281
  8. Chris Walker (GBR), Kawasaki - Be Wiser Kawasaki, +22"776
  9. Michael Laverty (GBR), BMW - Tyco BMW Motorrad Racing, +22"915
  10. Richard Cooper (GBR), Kawasaki - Anvil Hire TAG Racing Kawasaki,+23"456

 

Bsb 2015, donington park: classifica gara 2

  1. Shane Byrne (GBR), Kawasaki - PBM Kawasaki, 30'15.457
  2. Dan Linfoot (GBR), Honda - Honda Racing, +0"589
  3. Stuart Easton (GBR), Kawasaki - PBM Kawasaki, +1"331
  4. Peter Hickman (GBR), BMW - RAF Reserves BMW, +3"343
  5. Christian Iddon (GBR), Suzuki - Bennetts Suzuki, +4"239
  6. Josh Brookes (AUS), Yamaha - Milwaukee Yamaha, +5"327
  7. Michael Laverty (GBR), BMW - Tyco BMW Motorrad Racing, +8"786
  8. Tommy Bridewell (GBR), BMW - Tyco BMW Motorrad Racing, +9"311
  9. Billy McConnell (AUS), BMW - Smiths Racing BMW, +10"931
  10. Chris Walker (GBR), Kawasaki - Be Wiser Kawasaki, +11"346

 

Bsb 2015, donington park: classifica assoluta

  1. Shane Byrne, 45 (20-25)
  2. Dan Linfoot, 33 (13-20)
  3. James Ellison, 29 (25-4)
  4. Josh Brookes, 26 (16-10)
  5. Peter Hickman, 24 (11-13)
  6. Stuart Easton, 21(5-16)
  7. Christian Iddon, 20 (9-11)
  8. Tommy Bridewell, 18 (10-8)
  9. Michael Laverty, 16 (7-9)
  10. Chris Walker, 14 (8-6)

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA