Bridgestone sarà "Pneumatico Ufficiale dei Giochi Olimpici"

L’azienda giapponese ha stipulato l’accordo con il CIO (Comitato Internazionale Olimpico) diventando così un Top Partner Olimpico fino alle Olimpiadi del 2024. Non saranno solo pneumatici i prodotti oggetto del contratto di sponsorizzazione, ma anche ammortizzatori in gomma per l’isolamento sismico e biciclette

Bridgestone sarà "pneumatico ufficiale dei giochi olimpici"

Dopo aver recentemente comunicato l’addio alla MotoGP a fine 2015 (alla quale nel 2016 subentrerà Michelin) il colosso nipponico ha annunciato la firma di un accordo con il CIO (Comitato Internazionale Olimpico) come Top Partner Olimpico fino alle Olimpiadi del 2024.

 

OLIMPIADI DI RIO 2016, TOKYO 2020 (E NON SOLO)

L’annuncio è stato dato durante la conferenza stampa che si è tenuta a Tokio. Alla firma dell’accordo hanno partecipato il Presidente del CIO Thomas Bach e Masaaki Tsuya, CEO di Bridgestone e Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Il rapporto tra Bridgestone, i Giochi Olimpici e il Movimento Olimpico ha effetto immediato e comprende lo sviluppo di attività connesse alle Olimpiadi di Rio 2016, ma non solo. All’azienda di pneumatici sono stati garantiti i diritti di attivazione della sponsorship in Brasile, Corea, Giappone e Stati Uniti fino al 2016, mentre a partire dal 2017 si estenderanno a livello mondiale con i Giochi Olimpici Invernali Pyeongchang 2018, i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 ed i Giochi Olimpici del 2022 e 2024. L’accordo include inoltre i diritti di attivazione in tutti i Giochi Olimpici della Gioventù che si terranno nel periodo 2017-2024.

 

NON SOLO GOMME

L’impegno di Bridgestone come Top Partner Olimpico però non si limiterà al solo settore degli pneumatici, anzi. Oltre a questi, infatti, saranno oggetto del contratto di sponsorizzazione gli ammortizzatori in gomma per l’isolamento sismico, utilizzati per proteggere le strutture dai danni di eventuali terremoti, e le biciclette, segmento nel quale l’azienda giapponese è attiva da oltre 60 anni.

 

Masaaki Tsuya, CEO di Bridgestone e Presidente del Consiglio d’amministrazione, ha commentato così la Top Sponsorship: “Come società globale Bridgestone è entusiasta di essere Partner dell'intero Movimento Olimpico, un gruppo di organizzazioni che, non solo riunisce atleti di tutto il mondo nel più grande festival dello sport, ma fonde quest’aspetto celebrativo con uno spirito di servizio alla comunità, di responsabilità sociale, rispetto per il multiculturalismo e l’impegno verso i principi fondamentali dello spirito olimpico. Non vediamo l'ora di sviluppare questo lungo rapporto di vantaggio reciproco grazie al quale, attraverso la partnership, comunicheremo a livello globale il nostro impegno al servizio della società e il nostro brand message”.

 

Thomas Bach, Presidente del CIO, ha dichiarato: “Il programma Top è un programma di sponsorizzazione veramente globale, poiché comprende tutti i Giochi futuri, i Comitati Olimpici Nazionali e i loro atleti, coinvolgendo sportivi provenienti da tutto il mondo, anche dai Paesi più piccoli. Bridgestone è leader mondiale nel suo settore e siamo lieti di accogliere e coinvolgere l'azienda con il programma Top, siamo contenti per l’entusiasmo dimostrato al Movimento Olimpico per l’impegno a lungo termine”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA