Brembo svela l’impegno dei freni ad Aragon

Brembo spiega il tracciato di Aragon in base all’impegno richiesto ai freni nelle 11 curve del tracciato. Per capire meglio quanto e come vengono sfruttati gli impianti viene presa in considerazione anche la MotoGP come termine di paragone

1/35

Così come per la MotoGP anche per la Superbike sono 11 le curve in cui i piloti utilizzano i freni. Raggiungendo velocità massime inferiori però le derivate di serie utilizzano di meno gli impianti frenanti: 31 secondi al giro, a fronte dei 33 secondi della MotoGP. Il carico complessivamente esercitato sulla leva del freno in un giro intero vede invece prevalere la Superbike con 41,4 kg rispetto ai 40,4 kg della MotoGP. Per la Superbike la pressione dell’impianto frenante non supera mai gli 11 bar, ma non è inferiore ai 10 bar in 5 curve. Invece per la MotoGP si spinge fino a 12,9 bar ma solo in un paio di frenate supera quota 10. ​Delle 11 frenate del MotorLand Aragón 2 sono considerate altamente impegnative per i freni mentre 5 sono di media difficoltà e le altre 4 sono light. La più dura in assoluto è l’ultima curva perché le Superbike vi arrivano dopo aver percorso un rettilineo lungo quasi un km (968 metri per la precisione): per passare dai 305 km/h ai 140 km/h i piloti frenano per 4 secondi con un carico sulla leva di 4,9 kg. In quell’arco di tempo le moto percorrono 230 metri.​

Qui trovate gli orari TV delle gare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli