24 May 2010

Brembo: “Non abbiamo fornito noi a BMW le componenti oggetto del richiamo di 122.000 moto”

L’industria bergamasca ha specificato di non aver fornito a BMW le componenti difettose dell’impianto frenate, che hanno determinato il richiamo di 122.000 moto.

Brembo: “non abbiamo fornito noi a bmw le componenti oggetto del richiamo di 122.000 moto”

Curno (BERGAMO) 24 maggio 2010 - L’industria italiana di proprietà dell’imprenditore Alberto Bombassei ha diffuso un comunicato stampa in cui si legge: “In relazione alla recente campagna di richiamo da parte di BMW di 122.000 motociclette, Brembo precisa che il componente dell’impianto frenante anteriore oggetto del richiamo non è tra i sistemi e componenti forniti dall’azienda alla Casa costruttrice tedesca”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA