di Beppe Cucco
25 September 2020

I segreti delle frenate della MotoGP a Barcellona

Il Circuito di Barcellona-Catalunya rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. Lo sapete quante volte per giro frenano i piloti della MotoGP? Quante sono le forze in gioco? Ce lo svelano i tecnici Brembo

1/7

Dopo Misano, il Motomondiale 2020 torna subito in pista questo week end per il Gran Premio Monster Energy di Catalunya, che si terrà sul circuito di Barcellona-Montmelò da venerdì 25 a domenica 27 settembre (qui gli orari TV).

Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, il Circuit de Barcelona-Catalunya rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 5, il più alto a pari merito con il Red Bull Ring. Quello di Barcellona, infatti, è considerato un tracciato molto tecnico con brusche frenate che sollecitano molto i freni. Da segnalare soprattutto la prima frenata dopo il traguardo, al termine di un lunghissimo rettilineo, dove le moto sono impegnate in una delle staccate più difficili del mondiale.

Le maggiori criticità per l'impianto frenante derivano proprio dalla difficoltà di raffreddare i freni. Le staccate, tutte decise e molto ravvicinate, determinano temperature d'esercizio molto elevate per dischi e pastiglie che non riescono a raffreddarsi a sufficienza nella parte mista del tracciato. Quest’anno però, rispetto alla tradizionale collocazione a metà giugno, le temperature dell’asfalto e dell’aria dovrebbero essere più basse, facilitando il raffreddamento dei freni. L’impianto frenante è soggetto ad un enorme stress alla prima curva, complice il rettilineo di 1.047 metri che la precede. Quasi tutte le altre staccate sono invece decise e ravvicinate.

In ogni giro del circuito i piloti usano i freni 6 volte nelle curve a destra e 3 in quelle a sinistra per un totale di 29”, equivalenti al 30% della durata della gara. Le monoposto di Formula 1 invece utilizzano i freni per meno di 15”, pari al 16% del tempo della loro gara.

Ogni giro i piloti della MotoGP esercitano un carico sulla leva del freno di oltre 34 kg. Dalla partenza alla bandiera a scacchi il valore supera gli 8,2 quintali, il più basso delle 4 piste spagnole del Mondiale. In F.1 invece il carico sul pedale che ogni pilota deve esercitare in un giro a Barcellona sfiora gli 8 quintali mentre per l’intero GP raggiunge le 62 tonnellate. ​

1/6

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA