Brembo chiude il bilancio 2021 in crescita del 25,8%

Con un fatturato che supera i 2,5 miliardi di euro, Brembo chiude il bilancio 2021 in positivo e un patrimonio netto di quasi due miliardi. Inoltre, propone un dividendo di 0,27 euro per azione. Ecco i dettagli

1/5

Dopo il cambio al vertice avvenuto a fine anno scorso, Brembo ha chiuso il bilancio 2021 con numeri in forte crescita. Grazie anche all'acquisizione dei brand SBS e J.Juan, il fatturato è di 2,776 miliardi di euro, ossia un +25,8% rispetto al 2020 e +7,2% rispetto al 2019. Il perimetro di consolidamento è cambiato in seguito alle acquisizioni: a parità di perimetro, l'incremento sarebbe del 24,5% mentre a parità di cambi e perimetro di consolidamento, i ricavi segnano un +25% rispetto al 2020. Il totale del patrimonio netto di Brembo nel 2021, ossia le differenze tra attività e passività dello stato patrimoniale, è di 1,796 miliardi.

A livello geografico, aumentano le vendite in tutti i mercati: l'Italia segna +31,1%, la Germania +24,6%, la Francia +15,1% e l'UK +17,7%. Fuori dall'Europa, invece, l'India cresce del +28,2%, Cina del +28,8% e Giappone +12,1%. Il Sudamerica sale del +31,2%, mentre il Nord America cresce del +25,2%. Il volume d'affari per le moto sale del 55,2%.

Per ulteriori dettagli, vi rimandiamo al bilancio ufficiale.


Queste le parole del presidente esecutivo Matteo Tiraboschi: "Con i risultati della gestione 2021, approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione, Brembo chiude positivamente un anno sfidante. L’azienda ha generato ricavi superiori anche al 2019 e ha preservato la propria profittabilità, sebbene il contesto di mercato sia stato influenzato dal forte impatto negativo dell’inflazione delle materie prime e della carenza dei semiconduttori. Il contributo arriva da tutte le geografie e da tutti i segmenti di business in cui Brembo opera. In particolare, il perfezionamento di due acquisizioni durante il 2021, SBS Friction in Danimarca e J.Juan in Spagna, ci ha permesso di completare la nostra offerta di sistemi frenanti ad alto contenuto tecnologico nel mercato strategico delle due ruote. Queste operazioni, unite all’apertura del primo Brembo Inspiration Lab nella Silicon Valley in California e alla presentazione del nuovo sistema frenante intelligente SENSIFY, riflettono la posizione di leadership globale e l’attenzione di Brembo alle esigenze dei clienti, protagonisti di un settore in forte trasformazione. Nonostante la complessità dello scenario di mercato e le tensioni geopolitiche, guardiamo al nuovo anno forti di un percorso strategico solido, tracciato nella direzione della continua innovazione delle nostre soluzioni, nel solco della digitalizzazione e dello sviluppo sostenibile.”

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA