Bollo moto storiche: la situazione nelle varie regioni d’Italia

Lo scorso anno si era creata molta confusione per il pagamento della tassa di possesso per i veicoli di età compresa tra i 20 e i 30 anni: prima era stata cancellata la tariffa agevolata, poi alcune regioni l’avevano ripristinata, ma alla fine il governo avevo imposto il pagamento a tariffa piena per tutti. Ora, in alcune regioni è possibile risparmiare qualcosa. Facciamo il punto della situazione

QUANTO DEVO PAGARE DI BOLLO?

Come ben ricorderete, l’approvazione della legge di stabilità 2015 aveva cancellato il bollo a tariffa agevolata per le moto (e le auto) di interesse storico con un’età compresa tra i 20 e i 30 anni. Subito si era sollevato un vero e proprio polverone da parte di tutti gli appassionati e i possessori di moto d’epoca! Poi, per cercare di risolvere il problema, le singole regioni d’Italia si erano mosse in modo indipendente; alcune avevano deciso di mantenere la tariffa agevolata, altre addirittura di non far pagare nulla. Ma alla fine il governo si era imposto, abrogando le decisioni delle singole regioni, in quanto incompatibili con le leggi nazionali. In questo modo il Governo aveva stabilito che le moto di età compresa tra i 20 e i 30 anni avrebbero dovuto la tassa di possesso ordinaria.
Ora, a distanza di un anno, facciamo il punto della situazione nelle varie regioni del nostro Paese. In alcune regioni è possibile risparmiare qualche euro solo per proprietari di un veicolo iscritto al Registro Storico FMI (e altri registri storici riconosciuti dal Codice della Strada cioè, in campo moto, l'ASI), per loro gli sconti vanno dal 10% all’esenzione totale (in Lombardia). Inoltre, nell’ambito della loro autonomia legislativa, alcune regioni hanno emanato proprie leggi che si discostano in vario modo dalle decisioni statali; qui sotto trovate una tabella riassuntiva. Invece, per i veicoli che hanno più di trent’anni d’etàm c'è la tariffa agevolata in tutt’Italia (varia da 10,33 a 20 euro).

LA SITUAZIONE del bollo per le "storiche" IN ITALIA A FEBBRAIO 2016

ABRUZZO
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 12,50 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
BASILICATA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
PROVINCIA DI BOLZANO  
CALABRIA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 13 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
CAMPANIA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 12,50 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
EMILIA ROMAGNA (Legge regionale 15/2012)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro se iscritte al Registro Storico FMI
 
FRIULI VENEZIA GIULIA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
LAZIO (Legge Regionale 11/2015, art.4)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 11,36 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% se iscritte al Registro Storico FMI

LIGURIA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 11,36 Euro
  • Moto tra i 20 ed i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria

LOMBARDIA (Legge Regionale 10/2003, art. 48 comma 4)
  • Tutte le moto iscritte al registro storico FMI (e negli altri registri previsti dal Codice della strada) non pagano nulla
  • Moto di 30 anni non iscritte nei Registri Storici: Tassa di circolazione di 20 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni non iscritte nei Registri Storici: tassa di possesso ordinaria
 
MARCHE
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 11,15 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
MOLISE
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 11 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
PIEMONTE (Legge Regionale 31/2015)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 20 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% indipendentemente dall’iscrizione al Registro Storico FMI
 
PUGLIA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 20 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
SARDEGNA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria
 
SICILIA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria

TOSCANA (Legge Regionale 86/2014 art. 5bis – L.R. 37/2015 art.20)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 11,93 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% indipendentemente dall’iscrizione al Registro Storico
 
PROVINCIA DI TRENTO (Legge Provinciale 10/1998 – Legge Provinciale 9/2015)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro (per ottenere l’esenzione è richiesto l’invio di un modulo secondo le indicazioni presenti sul sito www.trentinoriscossionispa.it)
 
UMBRIA (Legge Regionale 16/2015)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% se iscritte al Registro Storico FMI
 
VENETO (Legge Regionale 6/2015 art.2)
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 11,36 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di circolazione di 11,36 Euro se iscritte al Registro Storico FMI. Attenzione: l’articolo 2 della L.R. 6/2015 è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo il 25 giugno 2015
 
VALLE D’AOSTA
  • Moto di 30 anni: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
  • Moto tra i 20 e i 30 anni: Tassa di possesso ordinaria

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA