BMW: vendite record nella prima parte del 2013

La Casa di Monaco, andando controcorrente rispetto ai cali provocati dalla crisi del mercato mondiale, fa registare un nuovo record di vendite nei primi sei mesi dell’anno. Grandi numeri, trainati dal successo della nuova R 1200 GS raffreddata a liquido

Bmw: vendite record nella prima parte del 2013

In molti si chiedono se il ritiro della squadra ufficiale BMW dal Campionato mondiale Superbike, da poco annunciato e deciso per concentrarsi maggiormente sullo sviluppo del prodotto, sia stata una mossa azzeccata. Lo spostamento delle risorse dalle gare allo sviluppo di nuovi modelli potrebbe essere visto come un segnale di sofferenza, invece si tratta solo di occuparsi del proprio business principale: fare moto, venderle, venderne sempre di più. Per ottenere quest'ultimo risultato, bisogna proporre nuove moto a chi dimostra di averne maggiore necessità o voglia. Quindi i mercati emergenti, a cui sempre più BMW (come un po' tutti) si rivolgerà. La Casa di Monaco oltretutto vuole sfruttare il buon momento che la vede in crescita sul mercato mondiale nonostante la generale tendenza al ribasso. BMW dichiara un aumento delle vendite da gennaio a luglio 2013 del 9,9% rispetto all’anno precedente, nonché il raggiungimento di un record personale della casa: con 11.241 unità vendute, è stato superato del 10,9% il già ottimo risultato del luglio 2012. Non c’è mai stato un mese di luglio migliore per BMW. A tutto luglio, le vendite di moto tedesche sono superiori di oltre il 10% rispetto allo stesso periodo del 2012, quindi a Monaco prevedono di realizzare vendite totali record nel 2013, superando un 2012 già da primato, con 106.358 motocicli e maxi scooter.

 

DATI DI VENDITA: COMANDA LA R 1200 GS (OVVIAMENTE, MA NON SOLO)

Nella prima parte dell’anno in corso, l’azienda di Monaco ha venduto 76.182 unità, tra moto e maxi-scooter (contro le 69.329 dello scorso primo semestre). In luglio l’aumento delle vendite è stato del 10,9% con un numero di consegne pari 11.241 (10.140 nel 2012). La numero uno sul mercato è stata la R 1200 GS raffreddata (anche) a liquido, che ha fatto quasi un quarto dell’intero venduto: 17.296 unità. Al secondo posto, le moto BMW più richieste sono le due enduro di classe media: la F 700 GS e la F 800 GS/GS Adventure, con 12.289 unità. Bene anche le moto “della vecchia scuola”, con motore boxer raffreddato ad aria, la R 1200 RT (di cui però arriverà presto la sostituta "a liquido"), la R 1200 GS Adventure e la R 1200 R, con 11.574 unità. A seguire, la categoria dei maxi-scooter arrivata a quota 6.531 e quella delle supersportive S 1000 RR e HP4, 6.254 moto vendute.

 

DOVE VANNO LE BMW

Sono i motociclisti tedeschi ad apprezzare maggiormente le moto col marchio dell'elica, facendo classificare la Germania al primo posto come mercato più forte per la BMW Motorrad; seguono Stati Uniti, Italia, Brasile e Regno Unito. Notare che, anche in mercati in forte calo come il nostro, la moto più venduta è comunque una BMW (qui le statistiche e le classifiche). A partire dal 2014 la Casa di Monaco si dedicherà intensamente alla... conquista dei mercati emergenti, con nuovi modelli sotto i 500 cc, ma non mancheranno le novità anche per i più esigenti mercati "maturi". Arriva la R 1200 GS Adventure raffreddata a liquido, come la RT di cui abbiamo già detto, ma a Eicma verranno presentate anche la maxi naked sportiva su base S 1000 RR e la nuova roadster in stile classico.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA