26 July 2012

BMW S 1000 RR HP4: avrà le sospensioni attive

Anticipazione di una delle maggiori novità 2013 per BMW: la S 1000 RR HP4. La versione più racing della sportiva tedesca avrà le sospensioni attive, un nuovo traction control e sarà più leggera. Arriva a settembre

Bmw s 1000 rr hp4: avrà le sospensioni attive

Il sito spagnolo “Soymotero” ha pubblicato uno scoop che rilanciamo per la gioia degli smanettoni incalliti e degli infaticabili divoratori di novità. Si tratta di immagini prese da materiale ufficiale BMW, che mostrano e spiegano nel dettaglio la S 1000 RR HP4, versione speciale e ancor più racing della supersportiva di Monaco (guardate in questo video la S 1000 RR in azione a Monza)

IL MOTORE È GIÀ OK, ARRIVANO LE SOSPENSIONI ATTIVE
Nessuna novità per il motore, che ha già abbondante cavalleria coi suoi 193 CV dichiarati. Ma per non saper né leggere né scrivere c’è lo scarico Akrapovic di serie. Gli interventi che trasformano la S 1000 RR in HP4 si concentrano sulla riduzione del peso e, soprattutto, sulla ciclistica. In particolare, verranno adottate per la prima volta le sospensioni attive DDC (Dynamic Damping Control) in grado di auto regolarsi elettronicamente in base alle condizioni della strada e allo stile di guida del pilota. Fanno tutto da sole, insomma, basta impostare il tipo di risposta che si desidera e il sistema, dopo aver elaborato i dati forniti da sensori che misurano lo stato dinamico delle sospensioni alla frequenza di 25.000 rilevazioni al secondo, agisce di conseguenza con tempi di reazione nell’ordine di 10 millisecondi. Per saperne di più su questo innovativo sistema guardate questo video.

NUOVA ELETTRONICA
L’elettronica di controllo, già un fiore all’occhiello della race replica tedesca, si arricchisce di nuove funzioni. Il traction control è ora tarabile su 7 livelli, c’è il nuovo launch control regolabile su 3 livelli e ovviamente è confermato il Race-ABS.

PIÙ LEGGERA DI QUASI 9 KG
Sul fronte della riduzione del peso, il risparmio è di 8,8 kg dichiarati, tolti intervenendo sull’impianto di scarico, sui cerchi (ora forgiati), sulla trasmissione finale, l’impianto frenante con nuove pinze monoblocco e particolari dell’impianto elettrico. Si passa quindi da 208 kg a 199,2.

LIVREA DEDICATA
Da punto di vista estetico cambia la livrea, declinata in bianco e blu come da tradizione della serie HP, e la carrozzeria è monoposto di serie (biposto optional). Diversa anche la grafica della strumentazione, con il logo HP4. Per chi vorrà dare a questa moto un look ancora più pistaiolo, ci sarà il pacchetto Competition:

  • adesivi racing
  • cerchi blu
  • comandi speciali
  • parti in carbonio

ACCESSORI
La moto sarà equipaggiabile con il pacchetto HP Racing:

  • centralina
  • kit di calibrazione
  • cambio rovesciato
  • acquisizione dati
  • laptimer 2D

Nella gallery trovate l’immagine di questi accessori, e ci sono pure i prezzi (ma sono riferiti alla Spagna).

Dovrebbe arrivare a settembre e il prezzo sembra si assesterà intorno ai 20.000 euro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA