19 May 2010

BMW richiama 122.000 moto per un difetto dell’impianto frenante

BMW ha avviato una campagna di richiamo che riguarda le moto delle serie K 1200 GT, R 1200 GS/GS Adventure, R 1200 R, R 1200 ST e R 1200 RT.

Bmw richiama 122.000 moto per un difetto dell’impianto frenante

Monaco 18 maggio 2010 – BMW ha avviato una campagna di richiamo indirizzata a 120.000 moto in totale fra gli esemplari prodotti dal agosto 2006 a maggio 2009 delle serie quattro cilindri in linea K 1200 GT e boxer R 1200 GS/GS Adventure, R 1200 R, R 1200 ST e R 1200 RT. Le motociclette coinvolte sono a rischio di perdite dall’impianto frenante. Il particolare il problema è dovuto alle vibrazioni che si innescano durante la marcia e determinano tali perdite che mettono fuori uso il freno anteriore. BMW aveva già richiamato veicoli della serie K 1200 GT, proprio per problemi simili a quelli per cui la Casa di Monaco ha avviato quest’ultima informativa.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA