14 febbraio 2013

BMW R 1200 GS: un video spiega il raffreddamento a liquido e il funzionamento del motore

Dopo 80 anni di raffreddamento ad aria, BMW rinnova il suo motore boxer e fa debuttare il raffreddamento misto aria/liquido. In questo video si spiega il funzionamento

Bmw r 1200 gs: un video spiega il raffreddamento a liquido e il funzionamento del motore

Ruotato di 90° e con un circuito di raffreddamento a liquido: il boxer BMW è stato stravolto e a farlo debuttare è stata la nuova R 1200 GS. Dal 1923 al 1996 il motore tedesco a cilindri contrapposti si è evoluto ben poco, mantenendo sempre anche la distribuzione a due valvole. Poi si è passati alle 4 valvole ed ora il raffreddamento misto aria/liquido. Fino ad ora BMW non aveva sentito il bisogno di introdurre questa caratteristica visto che i cilindri erano in posizione ideale per il raffreddamento, esposti entrambi nello stesso modo al flusso dell’aria, cosa non possibile per i bicilindrici longitudinali. Ma ora tutto è cambiato, specialmente perché si è cercata maggiore potenza, e il video che segue vi mostra com’è fatto e come funziona questo motore.

Se alla fine non sarete sazi, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti e alle interviste realizzate in occasione del primo test della nuova BMW R 1200 GS 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA