BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team: la SBK italo-tedesca

Presentato a Monza il Team BMW Motorrad Italia GoldBet SBK. Parteciperà al Campionato Mondiale Superbike con Ayrton Badovini e Michel Fabrizio, e alla FIM Cup Superstock con Lorenzo Baroni e Sylvian Barrier

Bmw motorrad italia goldbet sbk team: la sbk italo-tedesca

Monza- Il BMW Motorrad Italia GoldBet SBK Team ha presentato le sue nuove moto con livree 2012, rinnovate dai colori del nuovo title sponsor GoldBet. La squadra italiana parteciperà al Mondiale Superbike con i piloti Ayrton Badovini e Michel Fabrizio, e nella Superstock con Sylvian Barrier e Lorenzo Baroni. Sono quindi due gli esordi sulla BMW S 1000 RR: quello del pilota romano Michel Fabrizio, forte di un’importante esperienza e di una solida conoscenza di molti membri del Team BMW, e del ventunenne pilota di Lugo, Lorenzo Baroni, che ha esordito nelle gare nel 2005, come wild card nel GP d’Italia in sella a una Honda 125.

Quest'anno la squadra italiana punta in alto, forte degli ottimi piloti e delle eccellenti moto tedesche. Il morale è alto anche per l'arrivo del nuovo Title Sponsor, la GoldBet, società con sede a Innsbruck autorizzata all’esercizio dell’attività di bookmaker, attualmente una delle maggiori organizzazioni austriache che si occupano di scommesse e in grado di offrire un ampio palinsesto con numerosi sport.

Parliamo dei programmi 2012 con Andrea Buzzoni, Direttore di BMW Motorrad Italiae Responsabile del progetto SBK.

Tre domande ad Andrea Buzzoni.

Il 2011 è stato l'anno di esordio, ma nel 2012 si punta più in alto

"Il 2011 è stato comunque positivo dal punto di vista sportivo. È stato un anno di apprendistato, ma che non ha mancato di emozionarci. Ora però partiamo in vantaggio: oltre ad aver capitalizzato l’esperienza in gara abbiamo iniziato lo sviluppo delle moto con una tempistica adeguata. L'obiettivo è quello di avvicinarci in modo consistente alla top five ed entrarci il più spesso possibile. In Superstock invece vogliamo confermare la nostra competitività: puntiamo alla riconquista del titolo vinto in modo eloquente nel 2010".

Due forti piloti in Superbike, c'è una preferenza?

"Ayrton è in ascesa come top rider; Michel è un talento confermato. Ayrton a Portimão ha girato più forte di Michel, che però aveva un braccio dolorante per via del riacutizzarsi di un problema muscolare accusato tre anni fa. Quindi non ha forzato, né ha cercato la messa a punto per la sua moto, visto che non riusciva a compiere più di tre giri. Ora Fabrizio si è operato e i problemi sono risolti, i tempi li vedremo quindi nei prossimi test, ma non ci sarà una preferenza".

La BMW punta sempre più in alto. Vista la comparsa della categoria CRT, pensa anche alla MotoGP?

"Oggi nella CRT la BMW è presente grazie alla Suter, che semplicemente ha scelto il motore della S 1000 RR per equipaggiare la sua MotoGP. Non c'è coinvolgimento ufficiale, ma il Marchio è sotto gli occhi di tutti e quindi da Monaco arriverà certamente un supporto tecnico".

Due domande al Direttore Sportivo Serafino Foti

Ci sarà un passaggio di informazioni tecniche tra la squadra ufficiale e la vostra?

"In Superbike ci saranno quattro BMW in gara, le due italiane più quelle ufficiali, e sarebbe controproducente limitare la collaborazione tra le squadre. Noi siamo disponibili al passaggio di informazioni e di materiali, e anche da Monaco arrivano segnali positivi. Per esempio la BMW ufficiale ha il nostro forcellone dell'anno scorso, e noi abbiamo lo stesso motore e la stessa elettronica della moto ufficiale. Quest'anno proseguiremo la ricerca sulla ciclistica, per esempio stiamo mettendo a punto un altro forcellone e una nuova base di sterzo, e poi ci sarà un confronto tra le soluzioni".

Ci saranno ordini di scuderia interni o tra le squadre?

"No, si parte alla pari, ognuno punta al meglio. Ovviamente se alla fine del Campionato ci dovesse essere una BMW in lotta per il titolo, ci sarà senza dubbio collaborazione tra i piloti e le due squadre".

 

Interviste video ad Ayrton e Fabrizio domani: restate collegati!

 

 

  

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA