di Luca Nagini - 07 novembre 2017

Le nuove F 750 GS e F 850 GS

Le nuove sorelle di media cilindrata di BMW si presentano a Eicma 2017 rinnovate nel motore, che cresce anche di cilindrata, e nel telaio, non più a traliccio
1/33 La nuova BMW F 750 GS 2018 è equipaggiata con un faro a LED

Motore completamente rivisto

Fin dal loro debutto nel 2007, i modelli F 700 GS e F 800 GS hanno avuto un ottimo successo sul mercato. Ora, dopo 10 anni dal loro arrivo, in occasione di Eicma 2017 la Casa di Monaco rinnova completamente i modelli della classe media GS, presentando le nuove F 750 GS e F 850 GS. Moto completamente rinnovate, che non hanno nulla in comune il vecchio modello. A partire dal motore, che a prima vista potrebbe sembrare una semplice evoluzione del vecchio bicilindrico parallelo Rotax da 798 cc, ma in realtà è un motore completamente rinnovato, dove la differenza più evidente la cilindrata maggiore (853 cc) e nell’imbiellaggio a 270° al posto del vecchio schema a 360°. Questa soluzione è diventata la norma tra i moderni bicilindrici paralleli, in quanto vanta una maggiore trazione, soprattutto in fuoristrada (grazie al funzionamento a scoppi irregolari), oltre ad un sound di scarico del tutto simile ai motori a V. Sulle nuove F 750 GS e F 800 GS due alberi di bilanciamento assicurano il contenimento delle vibrazioni (al posto dello schema con “terza biella” antivibrazioni del vecchio motore). Alesaggio e corsa sono di 84 mm e 77 mm. La potenza è di 77 CV a 7.500 giri e 83 Nm a 6000 giri per la F 750 GS, che diventano 95 CV a 8.250 giri/min e 92 Nm di coppia a 6.250 giri/min per la 850. Il vecchio motore era di 798 cc con alesaggio di 82 e corsa di 75,6 mm, per 85 CV a 7.500 giri e 83 Nm a 5750 giri sulla F 850 GS. La velocità massima passa i 200 km/h (190 km/h per la 750). La lubrificazione è a carter secco, senza serbatoio esterno, ma con una coppa dell'olio separata dove una pompa mantiene il carter in depressione, e manda il lubrificante direttamente al cambio. Il doppio albero a camme è azionato da una catena posta sul lato destro, e agisce su bilanceri a dito sia per le valvole di aspirazione, che per quelle di scarico.

La frizione è antisaltellamento e il cambio, sempre a 6 rapporti, è ora posto sul lato sinistro. Di conseguenza, cambiano la posizione della catena di trasmissione finale, prima a destra, ora a sinistra, e quella dello scarico.

I nuovi modelli F 750 GS e F 850 ​​GS 2018 sono disponibili in versione depotenziata per patente A2, con 48 CV (35 kW) a 6.500 giri/min e una coppia massima di 63 Nm a 4500 giri/min.

Nuovo telaio

Sulle nuova BMW F 750 GS e F 850 GS lo scarico è sul lato destro della moto
Il telaio resta in acciaio, ma non più a traliccio, ora è una struttura monoscocca in lamiera saldata che sfrutta il motore come elemento di irrigidimento strutturale, aumentando la resistenza e la rigidezza. Il serbatoio passa dalla posizione posteriore a quella classica, centrale, sopra al motore, e riprende il design della R 1200 GS; perde un litro di capacità, adesso tiene 15 litri di carburante. E' un cambiamento che porta anche una nuova distribuzione dei pesi .

La forcella della F 750 GS è di tipo tradizionale con steli da 41 mm e 151 mm di corsa, mentre la F 850 GS ha una forcella a steli rovesciati da 43 mm per 204 mm di corsa. Nessuna prevede regolazioni esterne. Il monoammortizzatore, sempre senza leveraggi, è più centrale rispetto al forcellone, e vanta la regolazione del precarico molla e del ritorno. La corsa ruota è rispettivamente di 177 mm per la 750 e 219 per la 850. Entrambi i nuovi modelli perdono quindi escursione sull'anteriore rispetto alla vecchia generazione (GS 800 aveva 230/215 mm di corsa , mentre GS 700 170/170 mm).

Come optional, è possibile avere l'ammortizzatore Dynamic ESA, che regola il proprio comportamento in tempo “reale” a seconda delle condizioni stradali e delle modalità di guida impostate. La forcella rimane standard.

Cambia infine la misura del pneumatico posteriore della F 750 GS rispetto alla vecchia F 700 GS, il nuovo modello ora monta un 150/70-R17 esattamente come la 850; la novità più importante riguarda però la GS 850, che ora monta cerchi (21”-17”) a raggi tangenziali Tubeless.

A livello ciclistico, cambiano anche le quote:
Modello F 750 GS F 850 GS F 700 GS F 800 GS

Angolo di sterzo
27° 28° 28° 26°

Avancorsa
104.5 mm 126 mm 95.3 mm 117 mm

Interasse
1.559 mm 1.593 mm 1.557 mm 1.573 mm

Elettronica ed equipaggiamento

La nuova strumentazione digitale delle BMW F 750 GS e F 850 GS
Evoluta anche la parte elettronica. Troviamo un faro Full LED e una strumentazione multifunzionale costituita da un unico display TFT da 6,5”, in grado di comunicare con lo smartphone e il sistema Interfono BMW. Di serie sono presenti due Riding Mode “Road” e “Rain”, che agiscono in modo differenziato sulla risposta dell'acceleratore, ABS e controllo della stabilità ASC. Come optional si può avere la modalità di guida PRO (ABS Pro e DTC), a cui si può aggiungere “Dynamic”, “Enduro” ed “Enduro Pro”(questa solo per F 850 GS) .

Il nuovo ABS Pro è più evoluto ed efficace, funziona anche se si arriva frenati in curva. La luce freno posteriore lampeggia in modo intensivo se viene rilevata una frenata d'emergenza, e questo sistema si adatta alla modalità di guida “Rain” o Road”. In “Enduro PRO” l'intervento dell' ABS sulla ruota anteriore è ritardato, mentre viene disinserito sulla ruota posteriore, permettendo al pilota di arrivare al bloccaggio.

Anche su queste moto di classe media, BMW ha introdotto il sistema Intelligent Emergency Call, che lancia un segnale di aiuto al pronto intervento con le coordinate della moto, quando viene rilevato un incidente. Si può anche attivare manualmente con il pulsante di SOS.

Sempre come optional, è possibile avere il sistema Keyless Ride, che permettere di avviare la moto tenendo la chiave in tasca.
Oltre alla versione base (bianco o giallo per GS 750, Rosso per GS 850), i nuovi modelli della serie F sono disponibili nelle varianti cromatiche Exclusive e, solo per F 850 GS, anche in versione Rallye.

Qui sotto trovate la scheda tecnica delle nuova F 750 GS e F 850 GS 2018; cliccate sui link per le foto:

Optional e pacchetti

BMW propone una serie di accessori dedicati a migliorare il design, le performance, il comfort e la sicurezza dei nuovi modelli. Per tutti i dettagli potete visitare il sito ufficiale, di seguito trovate i tre pacchetti disponibili al momento dell'acquisto.
  • Comfort: cavalletto centrale, controllo pressione pneumatici, Keyless Ride, manopole riscaldate.
  • Touring: cruise control, piastra portapacchi con portaborse, Dynamic ESA.
  • Dynamic: modalità di guida Pro compresi DTC, ABS Pro, luce di arresto dinamica, Gear Shift Assistant Pro.
  • Light: indicatori di direzione LED, faro anteriore LED, luce diurna LED, connectivity compreso display a colori TFT da 6,5", Intelligent Emergency Call, keyless ride, predisposizione per dispositivo GPS, adattamento per rifornimento con carburante 91 RON (solo F 850 GS), controllo pressione pneumatici, indicatori di direzione LED, faro anteriore LED compresa luce diurna LED, gear Shift Assistant Pro, cruise control, modalità di guida Pro compresi DTC, ABS Pro e luce di arresto dinamica, manopole riscaldate, sistema d'allarme, riduzione di potenza a 35 kW, sospensioni abbassate, Dynamic ESA (regolazione elettronica delle sospensioni), piano sella per due, sella comfort, pneumatici off-road (solo F 850 GS), cavalletto centrale, piastra portapacchi con portaborse, marmitta sportiva HP.
BMW F 850 GS e F 750 GS 2018

Scheda tecnica BMW F 750 GS e F 850 GS

F 750 GS F 850 GS
Motore
Cilindrata 853 cc
Alesaggio e Corsa 84 mm x 77 mm
Potenza 77 CV a 7.500 giri 95 CV a 8.250 giri
Coppia 83 Nm a 6.000 giri 92 Nm a 6.250 giri
Tipo Bicilindrico, 4 T, doppio albero a camme in testa
Rapporto di compressione 12,7/1
Controllo della valcole Doppio albero a camme in testa, bilancieri a dito
Numero valvole 4 per cilindro
Diam. Valvole Aspirazione 33,5 mm, scarico 27,2 mm
Corpo Farfallato 48 mm
Controllo delle emissioni Catalizzatore a tre vie, omologazione Euro 4
Impianto Elettrico
Alternatore 416 W
Batteria 12 V, 12 Ah
Starter 0,9 kW
Cambio
Frizione Frizione multidisco in bagno d’olio, controllata meccanicamente
Cambio 6 marce sempre in presa
Rapporto trasmissione primaria 1.821
Rapporto trasmissione: 1^ 2.833
2^ 2.067
3^ 2.067
4^ 1.600
5^ 1.103
6^ 0.968
Trasmissione secondaria 2.588
Sospensioni
Telaio telaio monoscocca a in acciaio, che sfrutta il motore come elemento di irrigidimento strutturale
Sospensione anteriore Di tipo tradizionale, steli da 41 mm A steli rovesciati, da 43 mm
Sospensione posteriore monoammortizzatore, senza leveraggi, regolabile nel precarico molla e nel ritorno
Escursione ant./post. 151/177 mm 204/219 mm
Interasse 1.559 mm 1.593 mm
Freno anteriore Doppio disco da 305 mm, pinza flottante a 2 pistoncini
Freno posteriore Disco singolo da 265 mm, con pinza ad un pistoncino
ABS Di serie, disinseribile
Ruote A razze, in alluminio
2,5x19” ant.
4,25x17” post.
A raggi
2,15x21” ant.
4,25x17” post.
Pneumatici 110/80 R19 ant.
150/70 R17 post.
90/90 21 ant.
150/70 R17 post.
Dimensioni e peso
Lunghezza 2.255 mm 2.305 mm
Larghezza, specchi inclusi 922 mm 922 mm
Altezza sella 815 mm
(in optional selle a 790, 770 e 830 mm)
860 mm
(in optional selle a 835, 815, 875 e 890 mm)
Peso in ordine di marcia 224 kg 229 kg
Peso massimo consentito 440 kg 445 kg
Capacità serbatoio 15 litri 15 litri
Consumi (ciclo WMTC) 4,1 litri/100 km 4,1 litri/100 km
Accelerazione 0-100 km/h 4,1” 3,8”
Velocità massima 190 km/h 200 km/h
BMW F 850 GS nella livrea Rallye
© RIPRODUZIONE RISERVATA