BMW C 400, come si fa senza freno di stazionamento?

Lo scooter di BMW non può sostare nè in salita nè in discesa, scivola. Un lettore ci scrive per capire come mai la Casa tedesca non abbia pensato di dotare il C 400 del freno di stazionamento

1/35 BMW C 400 GT 2019

1 di 2

Caro direttore, un amico ha appena acquistato un BMW C 400: ha un problema, l’assenza del freno di stazionamento. Così non può sostare né in salita né in discesa perché scivola. Il cavalletto centrale va bene solo in salita. Non capiamo come mai BMW, all’avanguardia nella sicurezza, possa vendere questo prodotto (piuttosto costoso), senza pensare di mettere un freno di stazionamento.

Aldo Pantaleo - Nosate (MI)

1/16

Caro Aldo, il C 400 è l’unico scooter della categoria a non avere il freno di stazionamento. Ne sono dotati, per esempio, il Suzuki Burgman 400, lo Yamaha XMax 400, il SYM MaxSym 400 TL e il Kymco Xciting S 400. È vero anche che il C 400 è il più leggero della categoria sia in configurazione X che in versione GT, e occorre aggiungere che tutti i più diffusi scooter 300 sono privi di freno a mano, pur essendo solo poco più leggeri di BMW. Per chi ha necessità di parcheggiare su pendenze e non ha questo prezioso accessorio, consigliamo di usare il cavalletto centrale. Oppure rifarsi a vecchi rimedi: elastici per le leve del freno e/o sasso dietro la ruota...

1/16 Il BMW C 400 X 2018 in azione

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli