di Beppe Cucco - 15 maggio 2020

La nuova Bimota KB4 prende forma

Alcune immagini pubblicate su Facebook da Bimota ci dimostrano l’avanzamento dei lavori della nuova KB4. Stando a quanto diffuso in precedenza, la moto sarà spinta dal motore quattro cilindri in linea della Z1000

1/7

Dopo aver ufficializzato la partnership con Kawasaki Bimota si è messa subito al lavoro sulla Tesi H2 (una muscolosa sportiva dove il 4 cilindri in linea di 998 cc sovralimentato della H2 è abbracciato dal telaio della Tesi) e sulla nuova KB4, una sportiva dalle linee retrò disegnata dalle mani dello storico designer Bimota Enrico Borghesan.

A gennaio un video teaser rilasciato dalla Casa annunciava l’arrivo della moto, ma ora c’è di più. Sulla propria pagina Facebook Bimota ha pubblicato due foto che ci “mostrano” l’avanzamento dei lavori. O meglio, le foto sono appositamente sfuocate per dimostrare l’avanzamento dei lavori senza però svelare nulla prima del dovuto. Ciò che si intravede sono le forme classiche della sua carenatura, con il cupolino avvolgente e il grande faro tondo centrale.

1/6

Bimota KB4

Tutto il resto rimane ancora top secret, dati tecnici compresi… ma dall’unica immagine ufficiale pubblicata qualche mese fa (la trovate qui sotto) notiamo forcellone a doppia arcata in alluminio e un telaio a traliccio in acciaio imbullonato a piastre di alluminio che abbraccia un motore a quattro cilindri. I carter sono abbastanza riconoscibili e ci indicano che sotto alla carenatura -probabilmente in carbonio- si nasconde il quattro cilindri Kawasaki che spinge Ninja 1000SX e nella Z1000. In configurazione Kawa questo propulsore è in grado di erogare una potenza massima di 142 CV con 111 Nm di coppia. Con una messa a punto Bimota dedicata, ci aspettiamo che la potenza della nuova KB4 si aggirerà intorno a quota 150 CV. Le sospensioni dovrebbero essere delle unità Öhlins. Facile aspettarsi poi un’elettronica di ultima generazione, con ride-by-Wire, TC, cruise control, ABS cornering e diverse mappe motore a disposizione del pilota.

Non ci resta che aspettare i prossimi mesi per saperne di più sulla nuova Bimota KB4.

1/6

Bimota KB4

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli