13 December 2012

Bimota da enduro all’Erzberg Rodeo!

Una Bimota DbX motorizzata Ducati sarà al via dell’Iron Prologue della gara di enduro estremo più famosa del mondo. A pilotarla sarà Stefano Sacchini

Bimota DbX all'Ezberg Rodeo

Capite la portata dell’evento? Una Bimota farà l’Erzberg Rodeo! Una delle Case più rinomate per le moto supersportive (e comunque stradali, cliccate qui per la nostra prova della DB9 Brivido) porterà un suo modello alla più impegnativa delle gare di enduro! Ok, dopo esserci ripresi dallo shock non dobbiamo fare altro che far tornare la memoria alle ultime due edizioni di Eicma, dove lo stand Bimota traboccava di novità anche off road. All’ultimo Salone di Milano, accanto all’inedita BB2 (cliccate qui), alla cattivissima DB11 VLX (cliccate qui) e alla “turistica” DB12 (cliccate qui) facevano bella mostra di sé la DB10 B.Motard e soprattutto la DbX, prima enduro stradale della storia Bimota.


DALLE SUPERSPORTIVE AL TASSELLO
Nella pagina successiva ci sono tutti i dati tecnici di questa moto, che la Casa riminese si regala per i primi 40 anni di attività, ma la notiziona è che la DbX scenderà anche in gara. E non una qualunque, bensì la più estrema delle gare di enduro: l’Erzberg Rodeo. Se non sapete cosa sia, cliccate qui... la Bimota parteciperà al prologo della gara, nella categoria riservata ai bicilindrici. Il pilota sarà Stefano Sacchini, romagnolo anche lui, che vanta una grande esperienza nell’Erzberg, vicecampione italiano moto rally e pilota esperto di gare estreme.

Sono molto entusiasta di questa operazione - dice Sacchini - perché è la prima volta che ho l’occasione di affrontare l’Erzberg Rodeo con una moto italiana e per giunta romagnola come me. Mi auguro sia la prima di una lunga serie di avventure fuoristrada con Bimota”.

Massimo Gustato, responsabile progetto Bimota DbX: “Da appassionato, motociclista ed endurista in particolare, non posso che essere orgoglioso per questa collaborazione con un pilota di assoluto rilievo. Siamo convinti che la moto possa esprimersi al meglio, regalando a Bimota soddisfazioni in un campo, per lei, assolutamente nuovo. Tecnicamente, affronteremo questa avventura al meglio possibile, supportando Stefano ove necessiti ma in fin dei conti, presentandoci al via con una moto quanto più vicina possibile al prodotto di produzione”.

Ralf Franzen, Direttore Commerciale e Marketing Bimota: “Con DbX, Bimota completa una casella vuota di grande rilevanza della propria gamma; è una scommessa importante quella di portare una moto che abbini lo stile e la qualità costruttiva sartoriale riconosciuta ed apprezzata di ogni Bimota, in un contesto diverso dalla strada o dalla pista. Abbiamo quindi scelto una vetrina internazionale di altissimo valore come l’Erzberg Rodeo per far conoscere la nostra moto ai mercati, ai clienti ed agli amici di Bimota”.

Andrea Bertelegni, PR Bimota: “Siamo tutti entusiasti per questa nuova avventura che ci accingiamo a vivere con rispetto ma con la consapevolezza dei nostri mezzi; il riscontro ottenuto dalla stampa e dagli appassionati dopo la presentazione al recente EICMA, è stato tale da convincerci ad accelerarne lo sviluppo ed a trovarle un valido trampolino di lancio”.

 

www.bimota.it

 

Scheda tecnica

SCHEDA TECNICA

Tipo di motore: Bicilindrico a L, 4 tempi desmodromico
Cilindrata: 1.078 cc
Alesaggio per corsa: 98 x 71,5 mm
Compressione: 11,3:1
Valvole per cilindro: 2
Alimentazione: iniezione elettronica Bimota by Athena
Potenza: 95 CV/ 7.700 giri
Coppia massima: 100 Nm/6.200 giri
Cambio: 6 rapporti
Frizione: multidisco a secco (frizione antisaltellamento opzionale
Trasmissione finale: Catena

Telaio: in acciaio niCrmo4 con piastre in alluminio
inclinazione canotto: 27°
Sospensione anteriore: Forcella Öhlins a steli rovesciati Ø 48mm, cartuccia chiusa TTX, regolabile nel precarico, in ritorno ed in compressione, escursione ruota 210 mm
Sospensione posteriore: monoammortizzatore Öhlins dedicato Bimota, regolabile nel precarico, alte e basse velocità per la compressione ed estensione con singola velocità; escursione
ruota 200 mm
Freno anteriore: Doppio disco Braking Ø 300 mm, pinze Brembo doppio pistoncino flottanti
Freno posteriore: Disco Braking Ø 255 mm con pinza a 2 pistoncini Brembo flottante
Pneumatico anteriore: 90/90-21” in alternativa
Pneumatico posteriore: 150/70-18” in alternativa

Lunghezza: 2.220 mm
Larghezza: 850 mm
Altezza: 1.200 mm
Altezza sella: 890 mm
Interasse: 1.560 mm
Peso a vuoto: 175 kg
Capacità serbatoio carburante: 14 l

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA