18 settembre 2012

Beta RR 250 e 300: arriva il motore 2T per le enduro

La Casa toscana introduce il motore 2T nella gamma enduro RR 2013. La novità sono i due propulsori 250 e 300 cc progettati e realizzati da Beta, ma anche la ciclistica è dedicata

Beta RR 250/300 2T

È dal 2004 che Beta è tornata nel settore enduro, con i modelli motorizzati 4T apprezzati dai piloti, ed ora arriva una grossa novità per il 2013, che farà tra l’altro la gioia dei puristi e dei nostalgici: due modelli con motori 2T, di 250 e 300 cc. Sono motori leggeri e tecnologici, potenti ma dall’erogazione studiata per essere generosa ma soprattutto gestibile e fluida. I nuovi propulsori, progettati, realizzati, assemblati e collaudati da Beta, non sono l’unica novità per le RR 250 e 300 2T, c’è anche una ciclistica totalmente dedicata: forcellone, ruote e freni sono in comune con le 4T, ma il telaio ha una diversa geometria e le sospensioni hanno una taratura specifica. Il tutto studiato per rendere la guida sincera e facile.

Nelle pagine successive le principali caratteristiche delle Beta RR250/300 2

La RR ENDURO 2T  2013 sarà disponibile a partire dal mese di Ottobre  presso la rete di concessionari ufficiali Beta con i seguenti prezzi:

PREZZI
RR ENDURO 250 2T MY13:  Euro 7.850  Iva compresa
RR ENDURO 300 2T MY13:  Euro 7.950  Iva compresa

MOTORE

MOTORE

  • Cilindrate 250 e 300 cc, alesaggio e corsa rispettivamente di 66,4 x 72 mm e 72 x 72 mm: motori pensati per esaltare la coppia
  • Carter realizzati (all’interno dell’azienda) mediante pressofusione, per ottenere leggerezza e rigidità
  • Coperchi in magnesio, consentono di ridurre al minimo il peso del motore
  • Albero motore scomponibile, con inserti in poliammide per corretto bilanciamento ed eliminare il volume nocivo nel carter pompa. La soluzione adottata permette di ottenere il miglior rapporto tra momento di inerzia e massa.
  • Pistone forgiato per contenere il peso delle masse alterne (2 fasce)
  • Cilindro verticale ottenuto per fusione in conchiglia con canna trattata al nikasil. La geometria  delle luci è ottimizzata per ottenere caratteristiche di erogazione e di potenza massima che vogliono porsi come nuovo riferimento della categoria. Il cilindro è dotato di risuonatore per migliorare l’erogazione ai bassi regimi
  • Testa monolitica con geometria della camera di combustione studiata per ottenere il miglior compromesso tra prontezza al richiamo del gas e allungo
  • Avviamento elettrico con motorino posizionato sotto il motore
  • Valvola allo scarico dotata di sistema BPV ( Beta Progressive Valve). La cinematica della valvola allo scarico è stata studiata per avere un’apertura progressiva e indipendente della luce di scarico principale e booster. Ciò consente di avere una maggior linearità di risposta del motore e assenza di buchi nella curva di coppia, oltre a prestazioni massime di assoluto valore.  La possibilità di gestire il regime di rotazione a cui la valvola apre, permette inoltre di personalizzare il comportamento del motore in funzione dello stile di guida e delle condizioni del percorso
  • Carburatore Keihin PWK 36
  • Pacco lamellare “VForce4”, dotato di stopper per una maggior affidabilità senza compromessi alle prestazioni

Marmitta in acciaio e silenziatore in alluminiorealizzati dall’Americana FMF.  La loro geometria è stata ottimizzata per ottenere un’erogazione fluida senza rinunciare alla potenza massima.

 

CICLISTICA

CICLISTICA

  • Telaio derivato da quello della 4T ma con geometrie specifiche. Anche questo telaio deriva dall’esperienza conseguita sui modelli da gara Factory
  • Dischi in acciaio con nuovo profilo, molto rigidi grazie a 6 punti di attacco al mozzo
  • Mozzi alleggeriti ma rigidi
  • Cerchi con un profilo dedicato, resistenti ma molto leggeri
  • Raggi specifici
  • Camere d’aria speciali, leggere, per una riduzione delle masse
  • Peso totale delle ruote particolarmente contenuto, a beneficio della facilità nei cambi di direzione, in accelerazione e frenata
  • Forcellone realizzato con una tecnologia che permette spessori minimi, grande rigidità e distribuzione dei pesi ottimizzata
  • Forcella Sachs Ø 48 mm con parti interne completamente nuove e molle K 4,2.  La regolazione della frenatura idraulica in estensione avviene attraverso un registro esterno posizionato superiormente al corpo forcella
  • Monoammortizzatore con taratura dedicata, molla K  4,8 e serbatoio di espansione maggiorato per offrire un miglior controllo della parte idraulica, maggior raffreddamento. Corpo dell’ammortizzatore in alluminio (-300 grammi rispetto all’equivalente in acciaio).
  • Serbatoio da 8 litri disegnato per assicurare una miglior centratura dei pesi ed ergonomia

ERGONOMIA E FUNZIONALITA'

FUNZIONALITÀ ED ERGONOMIA

  • Sella con profilo laterale e sezione che permettono al pilota una grande facilità di spostamento
  • Sistema di fissaggio sella che ne rende molto agevole lo sgancio ma evita distacchi accidentali
  • Fianchetti snelli, con un disegno che agevola il deflusso e la circolazione dell’aria nella zona intorno alla testa del motore
  • Griglie radiatore con una forma ottimizzata
  • Strumentazione leggera, con display di grande dimensione e spie di luci e frecce integrate
  • Telaietto posteriore progettato per meglio sostenere il porta targa e per facilitare la sostituzione dell’ammortizzatore posteriore
  • Porta targa irrigidito
  • Piastra paramotore in materiale plastico, più leggera e “scorrevole” sopra gli ostacoli
  • Cavalletto ottenuto per forgiatura (rigido e allo stesso tempo leggero)

SCHEDE TECNICHE

 

BETA RR 250 2T

 

 

CICLISTICA

 

 

Telaio

 

Acciaio al molibdeno con doppia culla sdoppiata sopra luce scarico

Interasse

 

1482 mm

Lunghezza massima

 

2172 mm

Larghezza massima

 

807 mm

Altezza massima da terra

 

1270 mm

Altezza sella

 

930 mm

Luce terra

 

320 mm

Altezza pedane poggiapiedi

 

407 mm

Peso a secco

 

104 kg(anteriore 50,0 kg; posteriore 54,0 kg)

Capacità serbatoio

 

8,0 l.

Riserva

 

1,3 l.

Capacità circuito di raffreddamento

 

1,3 l

Sospensione anteriore

 

Forcella idraulica a steli rovesciati (steli ø 48 mm)

Sospensione  posteriore

 

Monoammortizzatore con leveraggio progressivo

Corsa ammortizzatore

 

135 mm

Escursione ruota anteriore

 

290 mm

Escursione ruota posteriore

 

290 mm

Freno anteriore

 

Disco wave ø260 mm e pinza flottante doppio pistoncino

Freno posteriore

 

Disco wave ø240 mm pinza flottante mono pistoncino

Cerchio anteriore

 

21 x 1,6 - 36 fori

Cerchio posteriore

 

18 x 2,15 - 36 fori

Copertura anteriore

 

90/90 - 21

Copertura posteriore

 

140/80 -18

 

 

 

MOTORE

 

 

Tipo

 

Monocilindrico 2 tempi, raffreddato a liquido

Alesaggio

 

66,4 mm

Corsa

 

72 mm

Cilindrata totale

 

249 cc

Rapporto di compressione

 

12,8:1

Valvola scarico

 

sistema BPV

Avviamento

 

Elettrico e a pedale

Accensione

 

Kokusan AC-CDI

Candela

 

NGK BR7ES

Sistema aspirazione

 

lamellare nel carter

Alimentazione

 

a carburatore

Carburatore

 

Keihin PWK 36

Frizione

 

dischi multipli in bagno d'olio

Trasmissione primaria

 

Z.28/70 a denti dritti

Cambio

 

6 marce a innesti frontali

Trasmissione secondaria

 

a catena

Olio cambio

 

SAE 10W/40

 

 

 

BETA RR 300 2T

 

 

CICLISTICA

 

 

Telaio

 

Acciaio al molibdeno con doppia culla sdoppiata sopra luce scarico

Interasse

 

1482 mm

Lunghezza massima

 

2172 mm

Larghezza massima

 

807 mm

Altezza massima da terra

 

1270 mm

Altezza sella

 

930 mm

Luce terra

 

320 mm

Altezza pedane poggiapiedi

 

407 mm

Peso a secco

 

104 kg(anteriore 50,0 kg; posteriore 54,0 kg)

Capacità serbatoio

 

8,0 l.

Riserva

 

1,3 l.

Capacità circuito di raffreddamento

 

1,3 l

Sospensione anteriore

 

Forcella idraulica a steli rovesciati (steli ø 48 mm)

Sospensione  posteriore

 

Monoammortizzatore con leveraggio progressivo

Corsa ammortizzatore

 

135 mm

Escursione ruota anteriore

 

290 mm

Escursione ruota posteriore

 

290 mm

Freno anteriore

 

Disco wave ø260 mm e pinza flottante doppio pistoncino

Freno posteriore

 

Disco wave ø240 mm pinza flottante mono pistoncino

Cerchio anteriore

 

21 x 1,6 - 36 fori

Cerchio posteriore

 

18 x 2,15 - 36 fori

Copertura anteriore

 

90/90 - 21

Copertura posteriore

 

140/80 -18

 

 

 

MOTORE

 

 

Tipo

 

Monocilindrico 2 tempi, raffreddato a liquido

Alesaggio

 

72 mm

Corsa

 

72 mm

Cilindrata totale

 

293,1 cc

Rapporto di compressione

 

12,0:1

Valvola scarico

 

sistema BPV

Avviamento

 

Elettrico e a pedale

Accensione

 

Kokusan AC-CDI

Candela

 

NGK BR7ES

Sistema aspirazione

 

lamellare nel carter

Alimentazione

 

a carburatore

Carburatore

 

Keihin PWK 36

Frizione

 

dischi multipli in bagno d'olio

Trasmissione primaria

 

Z.28/70 a denti dritti

Cambio

 

6 marce a innesti frontali

Trasmissione secondaria

 

a catena

Olio cambio

 

SAE 10W/40

© RIPRODUZIONE RISERVATA