SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Beta Enduro 400/450/520 RR 4T 2011

Beta presenta i modelli 2011 della gamma a quattro tempi Enduro 400/450/520 RR.

Beta enduro 400/450/520 rr 4t 2011

Rignano Sull’Arno (FIRENZE) 12 luglio 2010 – Beta presenta i modelli 2011 della gamma a quattro tempi Enduro 400/450/520 RR. Sono state aggiornate, ma non sono state stravolte. Le modifiche principali riguardano la ciclistica, che ora ha la forcella Marzocchi Shiver con steli da 50 mm di diametro. Cambiano di conseguenza le piastre della forcella in alluminio, che sono state riviste in vari punti, per diminuirne il peso e aumentarne la robustezza e la rigidità torsionale. Sono nuovi anche i riser che consentono di fissare il manubrio su sei posizioni anziché su quattro, limite di quelli vecchi. Il telaio è stato alleggerito in alcuni punti, per migliorare la maneggevolezza della moto e ha la stessa colorazione rossa, che caratterizzava le Beta da cross e regolarità degli Anni Settanta. Con la sostituzione dei mozzi, le ruote sono diventate più leggere. La leva della frizione è nuova: i tecnici di Beta hanno scelto una AJP: con le nuove boccole e la cover protettiva risente meno delle infiltrazioni di fango, acqua e sporco. L’ultima novità del reparto ciclistico è la sella, che migliora nel sistema di sgancio rapido (sempre ad azionamento con bottone laterale) e facilita l’accesso al sottosella per fare la manutenzione. Per la parte estetica cambiano gli adesivi delle plastiche, che hanno una linea più aggressiva. Il motore è stato rivisto con modifiche di dettaglio: ha un nuovo trattamento termico sull’ingranaggio della primaria e sul mozzo della ruota libera per aumentarne la rigidezza; i componenti dell’avviamento elettrico hanno il trattamento superficiale DLC per ridurre le frizioni ed aumentarne l’efficienza nel funzionamento a secco; è diversa la rapportatura degli ingranaggi dell’avviamento elettrico per rendere la messa in moto più efficiente; cambia il coperchio della scatola filtro con uno che dovrebbe essere più facile da montare e smontare, infine è stato ottimizzato il Sistema di raffreddamento. Fra gli allestimenti, le Beta Enduro RR ricevono il quadro strumenti digitale multifunzione, che ha il contaore per sapere sempre quando è il momento di fare la manutenzione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA