SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Bernhard Gobmeier è il nuovo direttore sportivo della BMW

La Divisione sportiva di BMW Motorrad ha cambiato organico. Bernhard Gobmeier ha preso il posto del precedente direttore Berthold Hauser.

Bernhard gobmeier è il nuovo direttore sportivo della bmw

Monaco (GERMANIA) 12 ottobre 2010 – La Divisione sportiva di BMW Motorrad ha cambiato organico. Bernhard Gobmeier ha preso il posto del precedente direttore Berthold Hauser. La notizia arriva a sole due settimane dall’annuncio del “divorzio consensuale” con Davide Tardozzi, che, aveva idee diverse da quella dei vertici della Casa di Monaco sulla gestione del Reparto Corse. Gobmeier sarà a capo di tutte le attività sportive dell’azienda tedesca, inclusa la scuderia ufficiale della Superbike. Gobmeier è un ingegnere e lavora per BMW da più di sedici anni. Nel 1994-95 ha fatto segnare il record delle vendite della serie M in Nord America e ha ristrutturato l’attività sportiva del Marchio tedesco nella Le Mans Series (ALMS) amricana, dove BMW era impegnata con la M3 GT. Successivamente ha ricoperto una serie di ruoli manageriali nel Gruppo di Monaco, sino a diventare direttore dello sviluppo delle ciclistica di BMW Motorrad nel 2008.

 

Ha detto il direttore generale di BMW Motorrad Hendrik von Kuenheim: “Sono molto lieto di annunciare questo nuovo assetto della struttura sportiva, che era fondamentale. Il cambio di organico ci darà una nuova forma, per affrontare meglio le sfide future. Bernhard Gobmeier ha ricoperto numerosi ruoli nel Gruppo BMW e porterà la sua esperienza nel Reparto Corse, trasformandola in un lavoro concreto. Senza dubbio, farà fare grandi progressi al nostro impegno nello sport, grazie al suo approccio analitico e pragmatico. Al più presto conoscerà tutti i dettagli sullo stato dei lavori della BMW in ambito sportivo e apporterà le modifiche necessarie”. Poi von Kuenheim ha ringraziato Hauser per il lavoro svolto, ricordando come abbia contribuito alle vittorie di Richard Sainct nella Parigi-Dakar, ottenute nel 1999 e nel 2000, e al debutto di BMW nella Superbike. Berthold Hauser resterà un manager di BMW, ma si occuperà di settori differenti da quello sportivo.

 

Ha dichiarato Bernhard Gobmeier: “Sono impaziente di cominciare questa nuova sfida, nelle più importanti categorie sportive. Il nostro obiettivo è chiaro: potenziare la struttura ed il lavoro che Berthold Hauser ed i suoi collaboratori hanno costruito, così da poter ottenere delle vittorie il più velocemente possibile”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA