Ecco la nuova Benelli 302R

Si presenta con una carenatura completamente nuova, più snella e moderna, ma sotto il vestito gran parte della meccanica rimane invariata. A svelarci la nuova Benelli 302R sono i documenti di omologazione della moto

1/16

Benelli 302R 2021

Tra le novità Benelli 2021 ci sono le rinnovate TRK 502, TRK 502 X, BN 125, TNT 125 e le nuove Leoncino 800, anche in versione Trail. Presto, però, altri due modelli potrebbero arrivare ad ampliare la gamma. Il primo è la nuova TNT 600, di cui vi abbiamo già parlato qualche giorno fa, il secondo è la nuova 302R.

Come successo per la TNT 600 ad anticiparci le linee della nuova 302R 2021 sono ancora una volta i documenti di omologazione della moto che la Casa ha depositato in Cina. La nuova versione, vista nella foto presente in quei documenti, si presenta con una carenatura completamente nuova, sebbene il telaio e il motore sottostanti siano in gran parte inalterati (nella gallery trovate anche le foto del vecchio modello, per un confronto). Lo stile è caratterizzato da una coppia di fari impilati verticalmente, forse un cenno al design della Tornado Tre che ha dato il via alla rinascita del marchio Benelli all'inizio del millennio. Il faro è incastonato in un frontale che sembra più sottile rispetto a prima, grazie anche alle finte prese d'aria con strisce luminose a LED all'interno. I pannelli laterali sono in realtà più o meno gli stessi della versione precedente, anche se la nuova grafica e l'aggiunta di vernice nera alla sezione inferiore li aiutano a farli sembrare meno ingombranti di prima. Discorso simile per il serbatoio del carburante, che conserva la stessa conformazione della vecchia 302R. Più indietro, il codino è completamente nuovo, con alcuni accenni vagamente KTM, sia nella vernice arancione che nelle forme.

Meccanicamente, la moto sembra essere sostanzialmente invariata. Ha lo stesso telaio in tubi d'acciaio della vecchia 302R e il motore è ancora un bicilindrico parallelo da 300 cc. I documenti ci dicono però che la potenza è leggermente calata, da 38 CV a 35 CV, probabilmente a causa di modifiche interne necessarie a rispettare le nuove e più stringenti norme sulle emissioni inquinanti. Se cala la potenza, cala però anche il peso, che passa dai 190 kg della versione precedente a 182 kg. Il passo di 1.410 mm è invariato e anche le sospensioni sembrano le stesse di prima.

Come per la TNT 600 restiamo in attesa di informazioni ufficiali su questo nuovo modello e di sapere se arriverà anche da noi. Il fatto che la nuova 302R sia stata omologata in Cina toglie però ogni dubbio sul fatto che questa nuova moto sarà presto in produzione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli